Home Cronaca Cronaca Genova

Nuova allerta meteo gialla e arancione da domani 27 novembre

0
CONDIVIDI
La suddivisione delle aree per l'allerta meteo

“Dopo la lunga fase di pesante maltempo che ha interessato la Liguria fino alle prime ore di lunedì, domani la pioggia tornerà in Liguria. Si tratterà di un passaggio instabile piuttosto veloce, ma visto il livello di saturazione quasi completo del terreno, da tenere sotto osservazione”.

Lo hanno dichiarato stamane i responsabili di Arpal, che hanno emanato una nuova ALLERTA GIALLA E ARANCIONE PER PIOGGE DIFFUSE E TEMPORALI per domani, con le seguenti modalità.

GIALLA SU TUTTE LE ZONE DALLE 3 ALLE 8.

PONENTE: BACINI PICCOLI E MEDI (ZONA A) prosecuzione in GIALLA FINO ALLE 15. Per i bacini grandi gialla dalle 6 alle 15;

CENTRO LEVANTE (ZONE B, C, E): ARANCIONE DALLE 8 ALLE 18. Per i bacini grandi di C ed E gialla solo gialla dalle 6 alle 18.

ENTROTERRA DI CENTRO PONENTE: BACINI PICCOLI E MEDI (ZONA D): ARANCIONE DALLE 8 ALLE 15 POI GIALLA FINO ALLE 18. Per i bacini grandi gialla dalle 6 alle 15.

Questa la suddivisione in zone del territorio regionale.

A: Lungo la costa da Ventimiglia fino a Noli, l’intera provincia di Imperia, la valle del Centa

B: Lungo la costa da Spotorno a Camogli comprese, Val Polcevera e Alta Val Bisagno

C: Lungo la costa da Portofino fino al confine con la Toscana, tutta la provincia della Spezia, Val Fontanabuona e Valle Sturla

D: Valle Stura ed entroterra savonese fino alla Val Bormida

E: Valle Scrivia, Val d’Aveto e Val Trebbia

Ecco le previsioni degli esperti di Arpal.

OGGI: nulla da segnalare.

DOMANI: l’approssimarsi di un sistema frontale sulla regione determina dalle prime ore della mattina precipitazioni con intensità fino a moderata e cumulate fino ad elevate. I fenomeni assumeranno carattere di rovescio o temporale con alta probabilità di temporali forti o organizzati su tutte le zone. Graduale attenuazione dei fenomeni dal pomeriggio a partire da Ponente. Intensificazione della ventilazione dai quadranti meridionali con raffiche fino a 65-75 km/h su ABCE.

GIOVEDI’ 28: mare localmente agitato su C e coste orientali di B per onda da sud-ovest (periodo 7-8 secondi).

“Dopo due giornate – hanno aggiunto – di tregua, senza precipitazioni e con il sole che oggi è ricomparso su quasi tutta la regione, è alle porte un nuovo, veloce peggioramento delle condizioni meteo.

Da Ovest è, infatti, in arrivo una perturbazione atlantica che interesserà, nel suo transito, un po’ tutta la regione concentrando, però, i fenomeni più intensi sul centro Levante.

Sono previsti rovesci e temporali anche forti che potranno interessare tutto il territorio regionale.

Visto il grado di completa saturazione del suolo praticamente ovunque è necessario, dunque, prestare attenzione anche a questa fase instabile, nel corso della quale sono attese piogge diffuse, locali temporali forti ed un rinforzo dei venti dai quadranti meridionali.

Dal pomeriggio avremo una graduale attenuazione dei fenomeni a cominciare da Ponente in estensione al resto della regione”.