Home Sport Sport La Spezia

Napoli-Spezia 1-2, le Aquile espugnano lo stadio Maradona

0
CONDIVIDI

Vittoria pesante in ottica salvezza per lo Spezia che espugna lo stadio Maradona.

Incredibile beffa per la squadra di Gattuso, che in casa si fa rimontare dallo Spezia in 10 uomini. Il Napoli attacca fin dal primo minuto collezionando tiri e occasioni a ripetizione, ma chiude il primo tempo sullo 0-0. Nella ripresa dentro Petagna, che pochi minuti dopo il suo ingresso in campo la sblocca. Nzola pareggia dal dischetto e, dopo il rosso a Ismajli, Pobega trova il gol-vittoria.

NAPOLI-SPEZIA 1-2
58′ Petagna (N), 68′ rig. Nzola (S), 81′ Pobega (S)

 

NAPOLI (4-2-3-1): Ospina; Di Lorenzo, Manolas, Maksimovic, Mario Rui; Fabian Ruiz (82′ Llorente), Bakayoko (76′ Elmas); Politano (53′ Petagna), Zielinski (76′ Lobotka), Insigne; Lozano. All. Gattuso

 

SPEZIA (4-3-3): Provedel; Vignali, Ismajli, Terzi, Marchizza (90′ Ramos); Deiola (46′ Pobega), Agoumé, Maggiore (90′ Saponara); Agudelo (46′ Gyasi), Nzola, Farias (79′ Erlic). All. Italiano
Espulso Ismajli (S) al 77′ per doppia ammonizione

Ammoniti: Pobega (S), Maggiore (S), Di Lorenzo (N), Terzi (S), Manolas (N)