Home Cronaca Cronaca La Spezia

Ruba pc su volo Parigi-Milano e va a casa del bomber Nzola: denunciato

0
CONDIVIDI
Carabinieri (immagine di repertorio)

Calciatore estraneo ai fatti, ma accertamenti sul rispetto delle normative anti-covid

Nei giorni scorsi alla Spezia, i carabinieri della stazione di Mazzetta hanno chiuso un’indagine partita dalla provincia di Varese a seguito della denuncia sporta da un uomo per il furto di un pc portatile avvenuto alla fine di dicembre sul volo Parigi-Milano.

I militari dell’Arma hanno utilizzato un localizzatore gps, ed hanno individuato il computer in un’abitazione situata nella zona collinare della Spezia.

I militari spezzini hanno bussato alla porta dell’abitazione dove era stato localizzato il computer che è risultata essere la residenza del calciatore M’Bala Nzola, un 24enne dello Spezia. Qui hanno trovato all’interno un gruppo di persone: tra queste, un ventiseienne francese originario del Congo, ospite del Nzola che, alla richiesta dei carabinieri, ha riconsegnato spontaneamente il computer.

Per il giovane è scattata la denuncia per ricettazione.

M’Bala Nzola è risultato completamente estraneo all’episodio. Tuttavia, nei confronti del calciatore e dei suoi ospiti, i militari hanno avviato gli accertamenti sul rispetto delle normative anti-covid che incombono sui viaggiatori provenienti da paesi esteri.