Home Cronaca Cronaca Genova

Napoletano fa shopping in centro con 100 euro falsi: preso

0
CONDIVIDI
Napoletano fa shopping in centro con 100 euro falsi: preso
Napoletano fa shopping in centro con 100 euro falsi: preso

A individuarlo gli agenti della Polizia locale del nucleo Reati predatori

Il nucleo Reati predatori dell’Unità territoriale Centro ha denunciato un sessantenne napoletano, ma residente a Castelnuovo Scrivia, in provincia di Alessandria per la spendita di moneta falsa e per porto di oggetti atti a offendere. L’uomo aveva infatti anche due coltelli nella sua auto.

Il 60enne era stato segnalato da una commessa di via Cesarea dove aveva pagato con una banconota da 100 euro poi riconosciuta come contraffatta nel momento in cui è stata versata in banca.

La stessa donna, qualche giorno dopo, l’ha visto passare in zona e ha chiamato la Polizia locale che aveva già acquisito i filmati delle telecamere del negozio.

Gli agenti sono intervenuti e hanno intercettato l’uomo che corrispondeva a quello ripreso dalle telecamere di videosorveglianza e lo hanno seguito fino in via XX Settembre dove il sessantenne è entrato nel Mercato Orientale, dove un primo tentativo di pagare con 100 euro, anche quelli poi risultati contraffatti, è andato a vuoto perché il commerciante si è accorto della dubbia autenticità della cartamoneta.

L’uomo, per non destare sospetti, ha pagato con 10 euro quanto aveva acquistato e si è spostato presso un altro banco dove ha acquistato 3 avocado per una spesa di 7,50 euro.

Lì ha nuovamente tirato fuori la banconota da 100 euro e ha ottenuto il resto di 92,50 euro.

Una parte degli uomini del nucleo Reati predatori ha recuperato i 100 euro dal venditore mentre altri hanno continuato a seguire il truffatore uscito dal varco del mercato che dà su via San Vincenzo per poi dirigersi di nuovo verso via XX Settembre compiendo cambi di direzione improvvisi e guardandosi alle spalle.

Ha, poi, percorso un lungo tragitto arrivando in piazza Dante, per poi tornare indietro verso piazza della Vittoria, dove aveva posteggiato la propria auto.

Lì gli agenti della Polizia locale lo hanno fermato e gli hanno chiesto i documenti.

Lui, per tirare fuori la carta di identità, ha aperto il portafoglio dove gli agenti hanno notato diverse banconote di colore verde che sono poi risultate essere sette.

Hanno poi perquisito il veicolo dove sono stati trovati i coltelli. Hanno infine condotto il sessantenne presso gli uffici della Polizia locale di piazza Ortiz dove, presso il gabinetto di fotosegnalazione del reparto Giudiziaria, sono stati individuati parecchi precedenti specifici oltre che per truffa, ricettazione e falso.

Sequestrate 8 banconote contraffatte da 100 euro, l’uomo è stato denunciato anche per la spendita di moneta falsa effettuata nei giorni precedenti.