Home Cultura Cultura Genova

Museo Doria, evento in streaming sulla letteratura ecologica

0
CONDIVIDI
Museo Doria, evento in streaming sulla letteratura ecologica

Giovedì 8 aprile alle ore 16.00 Amici del Museo Doria in collaborazione con Museo di Storia Naturale G.Doria presentano l’evento online “Letteratura ecologica dal secondo novecento ad oggi”.

Per collegarsi:

Youtube-> https://youtu.be/rEdbiRMl2r0

Invito su Zoom riservato ai Soci

In differita sul sito dell’Associazione Amici del Museo Doria: www.amicidelmuseodoria.it

Si propone una panoramica sulla “letteratura ecologica”, sotto genere letterario identificato dalla critica negli anni Novanta del secolo scorso (ecocriticism), rappresentato da narratori e poeti che esprimono, in varie modalità, istanze ecologiche. Tale letteratura si iscrive in una più generale tendenza dell’immaginario, espressa anche nelle arti figurative, nella musica e nel cinema.

Nel corso della conferenza la produzione letteraria viene messa in relazione non solo con lo sviluppo delle conoscenze scientifiche, ma anche con l’elaborazione filosofica e delle scienze umane e con il più generale contesto storico.

L’attenzione è rivolta in particolare alla letteratura italiana – dai “classici” del secondo Novecento alla più recente produzione degli anni Duemila – ma vengono citate anche opere straniere, classificate secondo generi e tematiche dominanti: quali, ad esempio, l’emergenza climatica e le prospettive dell’Antropocene. Un ultimo accenno viene infine fatto alla “letteratura della pandemia”, per il rapporto esistente tra emergenze sanitarie e ambientali.

Olafur Eliasson, The Weather Project, installazione presso Tate Modern Gallery, Londra, 2019

Elisabetta Degl’Innocenti

Laureata in Lettere classiche, è stata insegnante di italiano e latino nei licei di Genova. Da più di 20 anni svolge attività editoriale come autrice di manuali scolastici, tra cui due storie della letteratura latina, versionari latini, manuali di scrittura, e altri testi per la didattica interdisciplinare. È stata fondatrice e dirigente nazionale e locale dell’associazione di insegnanti CIDI; membro delle commissioni ministeriali Brocca e De Mauro per la revisione dei programmi dei licei; formatrice dei nuovi insegnanti nella SSIS e collaboratrice dell’Università di Genova in vari progetti.

Svolge attività di formazione degli insegnanti e di docenza per vari enti e associazioni.