Home Cronaca Cronaca La Spezia

La Spezia e Sarzana, rafforzati i controlli per la movida

0
CONDIVIDI
I controlli nella movida alla Spezia

Per la La Spezia a Sarzana in seguito del Comitato Provinciale per l’ordine e la sicurezza pubblica lo scorso 9 giugno, si è svolto in videoconferenza il Tavolo tecnico del Questore per i servizi predisposti nel centro città sia a La Spezia che a Sarzana in occasione del primo fine settimana di movida in “Zona Bianca”, servizi che si protrarranno fino alle prime ore della notte.

Focus particolare sul consumo di alcolici da parte dei minori, per cui sono stati attivati specifici monitoraggi dei pubblici esercizi a cura della Guardia di Finanza e della Polizia Municipale.

I pattugliamenti coordinati interforze oggetto della riunione tecnica, a cui hanno preso parte referenti della Polizia di Stato, dell’Arma Carabinieri, della Guardia di Finanza, della Polizia Municipale e della Croce Rossa, mirano ad un’intensificazione dell’attività di controllo in particolare nelle aree pedonali del centro cittadino e litoranee a maggior frequentazione, al fine di monitorare la ripresa delle attività economiche e sociali nel rispetto delle esigenze di contenimento dell’emergenza sanitaria tuttora in atto.

Valutato anche il bilancio dei servizi della serata di venerdì 11 giugno, quando i controlli interforze hanno interessato sia il centro spezzino che quello di Sarzana, ed è stata riscontrata la presenza di numerose persone presso i vari ristoranti ed esercizi pubblici e presso i diversi punti di ritrovo locali, pur senza rilevare particolari criticità e registrando una buona attenzione al rispetto delle misure sanitarie in atto, grazie anche al personale della CRI che ha continuato a sensibilizzare i passanti.

A Sarzana nel corso della serata, poco prima della mezzanotte, veniva sottoposto ad un controllo di polizia un giovane spezzino di 20 anni che veniva trovato in possesso di tre involucri contenti sostanza stupefacente del tipo marijuana del peso complessivo di circa 4 grammi.

Il giovane è stato segnalato alla Prefettura della Spezia ai sensi dell’art.75 del DPR 309/90 quale assuntore, mentre la sostanza stupefacente è stata sequestrata.

Al termine dei due servizi risultavano controllate complessivamente 47 persone, 12 veicoli e numerosi pubblici esercizi, dei quali uno sarà oggetto di accertamenti da parte della Divisione PAS della Questura della Spezia nei prossimi giorni.