Home Cronaca Cronaca La Spezia

La Spezia, 20enne tenta il furto di uno scooter e reagisce: arrestato

0
CONDIVIDI
Marocchino trovato con arnesi da scasso denunciato dalla Polizia alla Spezia
La Questura alla Spezia

Nel pomeriggio di giovedì 30 giugno la Sala Operativa della Questura inviava un equipaggio moto montato in via Capraia dove un cittadino aveva notato un individuo con il volto travisato da un indumento di colore rosso che con fare sospetto si aggirava nei parcheggi residenziali.

Sul posto gli agenti, dopo aver preso contatti con il richiedente, notavano un individuo corrispondente alle descrizione che si dava a precipitosa fuga.

Gli agenti si mettevano immediatamente all’inseguimento dell’uomo intimandogli più volte di fermarsi, ma lo stesso riusciva inizialmente a far perdere le proprie tracce.

Poco dopo le Volanti e le moto della polizia, cinturando la zona, notavano lo stesso uomo seduto a bordo di uno scooter che stava tentando di forzare il blocco del manubrio.

Resosi conto di essere stato scoperto il giovane scappava e veniva raggiunto pochi metri dopo dagli agenti, nei confronti dei quali il soggetto reagiva al fermo con forza spintonando i poliziotti tanto che uno di questi, una volta portato a termine l’intervento, era costretto a ricorrere alle cure del pronto soccorso.

Sottoposto a perquisizione sul posto, il fermato veniva altresì trovato in possesso di un coltello dalla lama lunga 20 cm circa.

Condotto negli uffici della Questura il giovane, un italiano di 20 anni, veniva arrestato per tentato furto aggravato, resistenza a Pubblico Ufficiale, e denunciato per il porto di porto d’armi e di oggetti atti ad offendere.

Nella mattina di ieri, si celebrava l’udienza di convalida e di celebrazione del rito direttissimo, nel corso del quale l’autorità giudiziaria convalidava l’arresto del giovane.