Home Cronaca Cronaca Imperia

La denuncia del USPP, situazione fuori controllo al carcere di Sanremo

0
CONDIVIDI
USPP: Carcere Sanremo a rischio rivolta, inviare il Gom
Il carcere di Sanremo (foto d'archivio)

Annullata anche la messa col Vescovo, troppo pericoloso

Ennesima giornata di violenza nel carcere di Sanremo. Doveva essere celebrata la messa con il Vescovo, che è stata, invece, annullata, troppo pericoloso.

Un detenuto è stato massacrato di botte e trasportato d’urgenza al pronto soccorso, probabilmente in seguito ad un regolamento di conti tra fazioni di detenuti.

La tensione continua ad essere altissima, i poliziotti penitenziari si sentono abbandonatati a sè stessi, senza una guida.

Infatti crescono i casi di patologie ansiogene tra il personale. “La situazione è letteralmente fuori controllo, ci chiediamo cosa altro debba succedere prima che vengano presi provvedimenti – commenta l’Unione Sindacati Polizia Penitenziaria Liguria – il Provveditorato di Torino è miope, è necessario aprire con urgenza un tavolo sul caso Sanremo. Ogni giorno succede un evento critico, non c’è sicurezza nell’istituto.”

“Ci viene addirittura riferito – prosegue l’USPP Liguria – che ieri un altro detenuto è stato portato con l’ambulanza in ospedale a causa di numerose lesioni da taglio in volto, non sappiamo se auto inflitte o a seguito di un’aggressione.”

“Non ci stancheremo mai di dirlo – conclude il sindacato – il carcere di Sanremo ha bisogno di un cambio di rotta nella gestione, ovvero un comandante più presente, già al mattino presto e soprattutto il sabato, giornata in cui accadono spesso episodi gravi, non, invece a mezzo servizio nella propria sede, di un direttore che ascolti i sindacati, invece di snobbarli.”