Home Hi-Tech Hi-Tech Italia

Intrattenimento 2.0: come la tecnologia sta cambiando il settore ludico

0
CONDIVIDI
Un visore VR

Quella nella quale viviamo è un’epoca profondamente segnata dalla diffusione capillare e sempre crescente di ogni tipo di tecnologia: oggi abbiamo infatti a nostra completa disposizione degli strumenti più o meno complessi che permettono di semplificare, velocizzare e ottimizzare ogni aspetto della nostra quotidianità. In un contesto di questo tipo, la rapida evoluzione osservata dal mondo dell’intrattenimento non è di certo una sorpresa, ma rappresenta anzi la conseguenza diretta di un modus vivendi che ci appartiene e del quale non potremmo più fare a meno.

Addio all’analogico: oggi si gioca via app

Nonostante nel corso degli anni assistiamo ad alcune mode (perlopiù passeggere) che fanno pensare a una sorta di ritorno al passato per la gioia dei più nostalgici, l’era dei giochi analogici può dirsi ormai lontana da quella presente. Oggi è infatti possibile trovare qualsiasi tipo di gioco in formato digitale: dagli sport di squadra ai passatempi più impegnativi come giochi di strategia e gambling, chiunque può ritagliarsi del tempo per dedicarsi ai suoi intrattenimenti preferiti direttamente dal proprio smartphone, senza troppi sforzi; bastano infatti pochissimi secondi per scaricare un’app o accedere a siti come William Hill per tentare la fortuna al gioco della roulette, ad esempio, oppure per sfidare i propri amici in una delle tante competizioni live per provare il brivido della sfida in multiplayer in tempo reale.

Tutto ciò non è di certo un caso, se si considera il principale cambiamento che ha coinvolto le abitudini di navigazione degli utenti, soprattutto i più giovani: si tratta della svolta della navigazione da mobile, dovuta al fatto che usiamo i nostri smartphone per soddisfare qualsiasi necessità, la cui soluzione è semplicemente nel palmo della nostra mano. Anche il settore ludico, dunque, si è allineato con la tendenza generale che porta alla digitalizzazione di ogni aspetto della nostra vita, traendone un grande vantaggio in termini economici.

La nuova frontiera dei visori VR

In questa prospettiva, le continue innovazioni tecnologiche applicate al mondo ludico non fanno altro che arricchire ed espandere il suo percorso di crescita. Si pensi al boom dei giochi in realtà virtuale e in realtà aumentata, ad esempio, che hanno messo in atto una vera e propria rivoluzione del settore; quella degli ultimi anni è infatti una grande svolta che ha inaugurato un modo tutto nuovo di pensare e vivere l’esperienza videoludica.

Con l’arrivo dei visori VR, in particolare, il ruolo del giocatore è completamente cambiato: se prima il suo sguardo era “frontale”, trovandosi di fronte a uno schermo che proiettava le immagini entro le quali si svolgevano le sue azioni, oggi il giocatore rappresenta il fulcro di tutto, il nucleo dell’esperienza stessa. Indossando uno di questi visori, infatti, chi gioca ha la possibilità di sentirsi completamente immerso nella realtà fittizia del gioco, muovendosi e guardandosi intorno proprio come farebbe nella vita reale. Si tratta dunque di innovazioni che rappresentano solo l’inizio di un cammino che è complesso e pone delle questioni anche difficili da risolvere, ma che è anche assolutamente sorprendente, una vera finestra sul futuro.

Smartphone