Home Hi-Tech Hi-Tech Italia

Internet casa: meglio ADSL o fibra ottica?

0
CONDIVIDI
Internet casa: meglio ADSL o fibra ottica?
Internet casa: meglio ADSL o fibra ottica?

La necessità di dotarsi di una connessione internet casa appare quantomai attuale nell’epoca contemporanea.

Il motivo è semplice: il digitale è entrato in maniera importante nelle nostre viste, coinvolgendo aspetti cruciali sia della vita personale che di quella lavorativa.

Lo confermano fenomeni quali la crescente fruizione di servizi di smart TV, l’utilizzo non solo di smartphone e pc ma anche tablet, lo smart working, l’adozione della tecnologia telematica in molteplici ambiti dell’educazione, solo per fare degli esempi.

Ma quale tipologia di connessione scegliere? Le soluzioni più diffuse al momento in Italia sono due: ADSL e fibra ottica. Vediamo quali sono i fattori da considerare nella scelta.

ADSL: i vantaggi

Prima di capire meglio quali sono i benefici della tecnologia ADSL, è necessario essere sicuri che la propria zona risulti effettivamente coperta.

Il modo migliore per attuare tale verifica? Quello di effettuare un test velocità internet, detto anche Speed Test ADSL. Una procedura valida, inoltre, per determinare qual è l’operatore che presenta le migliori condizioni proprio dal punto di vista dell’efficienza del servizio.

Pertanto l’ADSL è una tecnologia che è stata introdotta nel 2000 così da consentire una connessione a internet attraverso un doppino telefonico.

Presenta diversi vantaggi, in modo particolare uno: quello di non aver bisogno di procedere con l’installazione di nessuna misura aggiuntiva essendo fruibile semplicemente collegandosi alla linea telefonica. Una soluzione già disponibile all’interno della maggior parte delle abitazioni.

Gli altri benefici che permette di ottenere sono una velocità normalmente superiore a quella del classico modem e un accesso diretto nonché esclusivo alla rete. Quando la copertura offerta da un gestore è buona, risulta un’opzione preferenziale e persino a basso impatto ambientale.

E la fibra ottica?

La fibra ottica è l’altro sistema maggiormente diffuso nel Belpaese per quanti desiderano avere una connessione privata a internet.

Si tratta di una tecnologia che si è diffusa in tutto il mondo a partire dagli anni Settanta ed è stata inventata da un ingegnere e fisico cinese naturalizzato britannico e statunitense: Charles Kao.

In Italia è particolarmente presente grazie al fatto che risulta molto efficiente dal punto di vista della trasmissione delle informazioni, sia per quanto riguarda la velocità che la quantità.

Merito, inoltre, di investimenti infrastrutturali importanti che hanno visto l’inserimento massiccio dei cavi di rame necessari alla propagazione del segnale.

Pur essendo una soluzione affermata su scala planetaria da diversi anni, è ancora oggetto di studi. In tal senso il Belpaese ha dato un impulso notevole con l’attività del CSELT: uno dei poli di ricerca più avanzati a livello internazionale.

I principali motivi d’interesse della fibra ottica sono:

  • Ampia diffusione in tutto il mondo.
  • Velocità impareggiabile per chi lavora con file dalle ampie dimensioni.
  • Prezzo accessibile e attivazione semplice.

Conclusione

Quale scegliere, dunque: ADSL o fibra ottica? I fattori da considerare sono la copertura presso il domicilio desiderato, il prezzo portato avanti dal gestore e le proprie esigenze. Tutti elementi facilmente valutabili online direttamente dal proprio smartphone.

Concludiamo dicendo che di per sé si tratta di due opzioni interessanti e assolutamente valide. Non a caso sono quelle al momento preferite dai consumatori.