Home Economia Economia Genova

Inps, proroga contributi artigiani e commercianti

0
CONDIVIDI
Proroga al 29 agosto pagamento contributi INPS Artigiani e Commercianti

Rimandato il pagamento della prima rata contributi degli artigiani ed esercenti attività commerciali iscritti alle Gestioni speciali autonome. La scadenza del 17 maggio viene spostata al 20 agosto 2021.

Lo ha reso noto l’INPS, con il Messaggio_numero_1911_del_13-05-2021 a seguito del nullaosta del Ministero del Lavoro ed in attesa della pubblicazione del decreto interministeriale di attuazione dell’esonero parziale della contribuzione previdenziale e assistenziale dovuta dai lavoratori autonomi e dai liberi professionisti iscritti alle gestioni autonome speciali dell’INPS e alle casse previdenziali professionali autonome.

Ora si attende l’applicazione del cosiddetto anno bianco contributivo, riservato ai soggetti appena indicati, che abbiano percepito nel periodo d’imposta 2019 un reddito complessivo lordo imponibile ai fini IRPEF non superiore a 50.000 euro e abbiano subito un calo del fatturato o dei corrispettivi nel 2020 non inferiore al 33% rispetto a quello del 2019.

Per evitare versamenti non dovuti da una parte delle persone interessate l’INPS ha differito per tutti gli artigiani ed i commercianti iscritti INPS il termine di pagamento. Ricordiamo che tali importi sono disponibili nel Cassetto previdenziale per Artigiani e Commercianti (Posizione assicurativa > Dati del modello F24). Le scadenze di pagamento sono al momento:

• 20 agosto 2021 (prima e seconda rata sul minimale di reddito), 16 novembre 2021 (terza rata), 16 febbraio 2022 (quarta rata);
• entro i termini di pagamento delle imposte sui redditi delle persone fisiche per la quota eccedente il minimale (saldo 2020, primo e secondo acconto 2021).

Compilando il presente form acconsento a ricevere le informazioni relative ai servizi di cui alla presente pagina ai sensi dell’informativa sulla privacy.
ABov