Home Gossip

Incapaci di fare campagna vaccinale: gonfiano numero morti e ci chiudono in casa

0
CONDIVIDI
Prof. genovese Paolo Becchi (foto di repertorio fb)

“Sulla base di numeri di morti Covid gonfiati ci chiudono di nuovo in casa sino a maggio. Non sono in grado di programmare una campagna vaccinale e allora ci rinchiudono di nuovo in casa e per questo falsificano i dati dei morti per Covid”.

Lo ha dichiarato oggi su twitter il prof. genovese Paolo Becchi che al proposito, sul quotidiano Libero, ha firmato un articolo con Giuseppe Zibordi.

“I 400 a 500 morti Covid al giorno – hanno spiegato Becchi e Zibordi – che tutti pensano siano dei morti in più del normale, sono fasulli .

Sono usciti i dati settimanali di mortalità totale (per tutte le cause) rilevati dall’Osservatorio Europeo (EuroMoMo://euromomo.eu/graphs-and-maps) e l’indice per l’Italia è il più basso mai registrato in questo periodo dell’anno, anche rispetto agli anni come il 2019 o 2018.

In altre parole, il numero di morti totali, per tutte le cause e non solo per Covid, è ritornato nella media (anzi leggermente più basso del normale per questo periodo dell’anno).

Si muore nel complesso di meno da almeno due mesi. Non c’è più nessuna emergenza”.

QUI l’articolo integrale di Becchi e Zibordi.