Home Cronaca Cronaca Savona

Inaugurato nuovo servizio elisoccorso: ieri il primo intervento in Liguria | Fotoreportage

0
CONDIVIDI
Vllanova d'Albenga, nuovo servizio elisoccorso

E’ avvenuto ieri, con un trasferimento dall’ospedale Saint Charles di Bordighera al San Martino di Genova, il primo servizio del nuovo elisoccorso di Regione Liguria con base a Villanova d’Albenga.

Il velivolo ha caricato una donna di circa trent’anni, vittima di un incidente in scooter a Camporosso.

E proprio ieri si è svolta l’inaugurazione ufficiale del nuovo servizio di elisoccorso alla presenza del deputato ligure Edoardo Rixi, del governatore Giovanni Toti, del presidente dell’Assemblea legislativa della Liguria Alessandro Piana e della vicepresidente e assessora regionale alla Sanità Sonia Viale.

Sull’elicottero della società torinese AirGreen operano le squadre del 118 Liguria e del Soccorso alpino e speleologico ligure, che da anni si sono battuti per ottenere questo importante servizio nella nostra regione.

Il nuovo mezzo, un H145, sarà dedicato esclusivamente ai soccorsi sanitari.

Per ciascun intervento, a bordo saliranno 5 persone di equipaggio: un medico, un infermiere, un esperto del Soccorso alpino e speleologico, oltre a pilota e copilota.

Al fianco di Airgreen, con base all’aeroporto di Villanova d’Albenga, continuerà ad operare per l’elisoccorso anche l’elicottero Drago dei Vigili del Fuoco, di base all’aeroporto Colombo di Genova.

L’elicottero Grifo opererà sette giorni su sette con base operativa all’aeroporto di Albenga, garantendo anche il volo notturno.

A seguito della disdetta della convenzione da parte dei Vigili del Fuoco all’inizio di agosto del 2018 (poi rinnovata a più riprese fino al 30 giugno 2020) Regione Liguria ha avviato a fine 2018 le procedure di gara europea per l’affidamento del servizio ai privati.

Tra i punti cardine dell’accordo, una forte collaborazione con il 118 e il Corpo nazionale del Soccorso alpino e speleologico della Liguria.