Home Politica Politica Genova

In 4000 al corteo antifascista a Genova | Video

0
CONDIVIDI

Sono circa 4 mila i manifestanti che hanno partecipato al corteo antifascista del 30 giugno, 2500 secondo la Digos.

Il corteo, che è partito dalla Stazione Marittima ed è stato aperto dallo striscione Genova antifascista è stato in apertura è stato tutelato da un servizio d’ordine, mentre in chiusura dalla stessa assemblea.

Ha percorso via Gramsci, via delle Fontane, piazza della Nunziata, Largo Zecca, Galleria Garibaldi, piazza Portello, Galleria Nino Bixio, piazza Corvetto, via XII Ottobre, via XX Settembre per giungere in piazza De Ferrari,

Nella seconda parte del corteo lo striscione della camera del lavoro di Genova affiancato e quello dell’Anpi, poi la Cgil, l’Arci, la comunità di San Benedetto e le altre associazioni che hanno aderito alla manifestazione.

“Siamo qui per ricordare il 30 giugno – ha ribadito il segretario della Camera del lavoro Ivano Bosco – ma anche perché il momento storico rende indispensabile ricordare a tutti che Genova è antifascista”.

In via XII ottobre dal camion di Genova antifascista è intervenuto l’ex leader di Autonomia operaia Oreste Scalzone.

Il presidente emerito dell’Anpi Carlo Smuraglia all’arrivo del corteo in piazza De Ferrari ha detto: “E’ una giornata molto importante che io chiamerei la giornata dell’orgoglio antifascista”.

La serata è proseguita con il concerto sempre in piazza De Ferrari, fino a mezzanotte,  con ‘I Maleducazione alcolica‘ e ‘I CAUSA‘.