Home Cronaca Cronaca Genova

Graffiate, morsicate e tenute in ostaggio dal gatto in casa: salvate dai pompieri a Sturla

0
CONDIVIDI
Gatto aggressivo (foto di repertorio)

Altro che micio, micio, micio. Tenute in ostaggio dal gatto, diventato improvvisamente aggressivo, sono state salvate dai pompieri.

L’incredibile vicenda è avvenuta oggi pomeriggio in via Pelio a Genova Sturla.

Madre e figlia sono state letteralmente aggredite dal loro micio, che le ha graffiate e morsicate fino a costringerle a barricarsi in una stanza.

A quel punto, le donne hanno chiamato i vigili del fuoco. I pompieri sono entrati in casa e dopo alcuni tentativi sono riusciti a infilare il gatto dentro una piccola gabbia per portarlo da un veterinario.

Il dottore ha dovuto sedare il micio con tre iniezioni.

Una volta sedato, l’animale è stato riconsegnato alle proprietarie.

Da quanto riferito, sembrerebbe che il gatto sia diventato aggressivo dopo aver assistito a una lite tra la madre e la figlia.