Home Sport Sport Genova

Ghislanzoni e Chestress 3 ok alla Coppa Dallorso

A Giancarlo Ghislanzoni la Coppa Dallorso. Ennesimo successo con Chestress 3 su una flotta agguerrita. In gara 59 imbarcazioni. Nelle altre classifiche successo Maria De Leo con “Stupeficium”(Cus Vela Milano) e Francesco Guerci (YC Chiavari) con “Emotions”.

0
CONDIVIDI
Giancarlo Ghislanzoni

GENOVA. 8 OTT. Giancarlo Ghislanzoni, detentore della Coppa dei Campioni, con l’ imbarcazione J122 “Chestress 3”, si è aggiudicato l’ennesimo successo velico: la Coppa Dallorso, una vera e propria classica di inizio autunno per l’ Alto Tirreno e la grande vela.

Ghislanzoni, che già aveva vinto la scorsa edizione, si è aggiudicato entrambe le manche della manifestazione che ha visto in gara una agguerrita flotta di 59 imbarcazioni appartenenti a ben 37 circoli velici.

“Chestress 3” ha preceduto “Melagodo” di Marinelli (CV Erix) e “Capitani Coraggiosi” di Felcini e Santoro (YC Chiavari) nella classifica ORC, mentre Maria De Leo con “Stupeficium”(Cus Vela Milano) e Francesco Guerci (YC Chiavari) con “Emotions” hanno avuto la meglio rispettivamente nelle classifiche IRC e Crociera.
Con il rinfresco e la premiazione dei vincitori, alla presenza della Famiglia Dallorso, del Sindaco del Comune di Chiavari Marco Di Capua e del Presidente del Consiglio Comunale Antonio Segalerba, si è conclusa così la spettacolare 51esima edizione della Coppa.

La manifestazione, patrocinata dai Comuni di Chiavari e Porto Venere, è stata sostenuta come sempre dalla Famiglia Dallorso. Le imbarcazioni si sono cimentate in due prove costiere: da Chiavari a PortoVenere e da PortoVenere a Chiavari. Sessantasette le imbarcazioni preiscritte, cinquantanove quelle al via: un vero record di partecipazione per festeggiare il “giro di boa” dei 51 anni di questo evento importante velico.

La prima prova, da Chiavari a Porto Venere, si è svolta con mare mosso e vento variabile dai 6 ai 7 nodi, proveniente in partenza da Ovest. In serata in banchina si è svolta la premiazione di giornata, alla presenza dei rappresentanti del Comune di PortoVenere e dei rappresentanti della Società Porto Venere Servizi Portuali e Turistici.

La seconda,con il ritorno a Chiavari, si è svolta in una giornata con mare poco mosso calmo e vento molto variabile, in partenza proveniente da Nord-Est, di intensità 10 nodi, poi in calo durante tutta la giornata.

Queste le classifiche.
ORC: 1) “Chestress 3” (Giancarlo Ghislanzoni, YC Italiano), 2; 2)
“Melagodo” (Lorenzo Marinelli, CV Erix), 5; 3) “Capitani Coraggiosi” (Federico Felcini e Guido Santoro,YC Chiavari), 7; 4) “Free Lance” (Federico Bianchi, Lega Navale Chiavari), 11; 5)”Fremito D’Aria”(Marcello De gaspari, Lega Navale Genova Centro), 13.

IRC: 1) “Stupeficium”( Maria De Leo, Cus Vela Milano), 2; 2) “Free Spirit” (Paolo Rossi, CV Erix), 7; 3) “El Chico” (Daniele Fogli, YC Chiavari), 8; 4) “Montpres” (Paolo Montedonico, YC Chiavari), 9; 5) “Turboden Sailing Team” (Paolo Bertuzzi, Canottieri Garda e Salò), 9.

Crociera: 1) “Emotions” (Francesco Guerci, YC Chiavari), 2; 2) “Mariel” (Federico Massari, id.),7; 3) “Mirit” (Raffaele Ruocco, CN Mandraccio), 10; 4) “Hellcat” (Leoprati-Raffo-Valerio, Lega Navale di Sestri Levante), 10; 5) “Hard Rock” (Mauro e Massimo Uggè, YC Chiavari), 12.
CLAUDIO ALMANZI