Home Spettacolo Spettacolo Genova

Genova tra musica classica e melodramma

0
CONDIVIDI
Genova tra musica classica e melodramma
Anastassiya Kozhukharova

Genova tra musica classica e melodramma. Il GIMYF prosegue con due grandi concerti: “Paganini Night” e “Opera Pop – Lirica raccontata ad Arte”.

Genova tra musica classica e melodramma con due nuovi grandi concerti.

Il Festival giovanile di Classica di Genova va avanti con due appuntamenti imperdibili:

“Paganini Night” il 27 luglio a Palazzo Tursi e il 31 luglio “Opera Pop – Lirica raccontata ad Arte” al Porto Antico, un concerto-spettacolo.

Opera Pop vuole divulgare il melodramma in modo innovativo e coinvolgente e rilanciare la petizione per la Giornata Nazionale della Musica Classica

Dopo il grande successo del concerto di inaugurazione dell’11 luglio, la terza edizione del GIMYF entra nel vivo con due appuntamenti gratuiti fino a esaurimento posti.

GIMYF – Genoa International Music Youth Festival, il festival di classica di Genova diretto dal M° Lorenzo Tazzieri e co-organizzato da Comune di Genova e Associazione Italiana Culture Unite (AICU).

Paganini Night

Martedì 27 luglio alle 21 andrà in scena “Paganini Night”, concerto in omaggio al grande compositore e violinista genovese, in programma presso Palazzo Tursi sede in cui sono custoditi alcuni cimeli paganiniani fra cui il celeberrimo violino.

Protagonisti della serata due giovani talenti della Classica, che si sono già distinti a livello nazionale e internazionale.

E si sono aggiudicati in coppia la borsa di studio per musica da camera del Conservatorio di Genova.

Sono Oleksandr Pushkarenko, 32enne ucraino, genovese d’adozione, violinista e compositore, e Christian Pastorino pianista 25enne neodiplomato al Conservatorio di Genova.

Opera Pop – Lirica raccontata ad Arte

Il 31 luglio a partire dalle ore 21 presso il Porto Antico è in programma uno degli appuntamenti più attesi di questa terza edizione del GIMYF:

“Opera Pop – Lirica raccontata ad Arte”, innovativo e originale concerto-spettacolo per divulgare l’opera e avvicinare il grande pubblico al melodramma, rompendo gli stereotipi che solitamente accompagnano questo genere, erroneamente considerato elitario, difficile e oneroso.

L’evento, ideato per rilanciare la petizione per la Giornata Nazionale della Musica Classica, è rivolto a chi non ha mai visto l’Opera e a chi, invece, se n’è innamorato al primo ascolto.

Luigi Orfeo, regista lirico e attore, ideatore dello spettacolo, si farà narratore e divulgatore delle più celebri Opere.

Racconterà con uno stile fresco e diretto le storie dei protagonisti, dettagli nascosti, passaggi musicali e le metafore della trama, mostrando come la musica sia il più grande megafono delle emozioni umane.

Tutto con l’aiuto di alcuni cantanti italiani e internazionali fra cui:

il noto tenore e attore Fabio Armiliato, Irene Celle, Giada Venturini, Ragaa Eldin, Enkhbat Nyamdor e Anastassiya Kozhukharova.

Genova tra musica classica e melodramma
Genova tra musica classica e melodramma

Il Festival proseguirà fino al 22 novembre per un totale di undici appuntamenti in Italia e sette all’estero in una vera e propria tournée di Genova nel mondo.

Il festival infatti porterà i musicisti del GIMYF a Batumi, Il Cairo, Bucarest, Kiev, Odessa, San Pietroburgo, Concepciòn – in occasione della prima edizione del Chile Opera Festival diretto dal M° Tazzieri – e a Lima.

Nonostante le difficoltà e le limitazioni dovute all’emergenza sanitaria, infatti, l’edizione 2021 manterrà il respiro internazionale.

Lo farà con molti dei concerti in collaborazione con orchestre di tutto il mondo.

Fra i primi appuntamenti in calendario dopo la pausa estiva l’atteso concerto con il Trio di San Pietroburgo,  in collaborazione con il St. Petersburg Palace Festival, in programma il 2 settembre a Palazzo Ducale, il concerto per le celebrazioni di Dante700 il 14 settembre e il Masterclass Concert il 17 ottobre

Per info e biglietti:

•      “Paganini Night”

27 luglio 2021, ore 21, presso Palazzo Tursi, Sala Minor Consiglio

•      “Opera Pop – Lirica raccontata ad Arte”
31 luglio 2021, ore 21, Porto Antico

Entrambi i concerti sono a ingresso libero fino ad esaurimento posti

Per prenotazioni andare sul sito https://www.gimyf.it/gimyf-biglietteria.html

oppure scrivere a segreteria.aicu@gmail.com

Giornata nazionale della Musica Classica

Firma la petizione su http://chng.it/zs68cYQvsN