Home Cronaca Cronaca La Spezia

Dottoressa della Croce Rossa Spezia tra i primi vaccinati

0
CONDIVIDI
Dottoressa della Croce Rossa Spezia tra i primi vaccinati

La dottoressa della Croce Rossa tra i primi vaccinati della provincia
“Facciamo il vaccino per non rivivere il dolore dei mesi scorsi”

Tra i primi vaccinati della provincia c’è anche una dottoressa della Croce Rossa della Spezia, impegnata fin da inizio emergenza nella lotta al Covid-19. L’infermiera volontariaGiovanna Tincani, 64 anni, volontaria della Croce Rossa da 6 anni, è stata vaccinata questa mattina all’ospedale San Bartolomeo di Sarzana insieme ad altri membri del personale sanitario. Tincani è stata scelta dalla Croce Rossa spezzina come testimonial della campagna di vaccinazione anti-Covid, per responsabilizzare i cittadini in vista dell’estensione della vaccinazione alla popolazione: la dottoressa infatti, che nella prima fase dell’emergenza ha prestato servizio presso una RSA di Pontremoli, oggi è impegnata nella tenda pre-triage dell’ospedale San Bartolomeo di Sarzana, che “filtra” i pazienti in arrivo al pronto soccorso, e si occupa anche di monitorare lo stato di salute dei volontari e dei migranti accolti dalla CRI attraverso l’esecuzione dei tamponi.

“Questo è un momento molto importante non soltanto per chi come me è più esposto al rischio contagio, ma per tutta la nostra comunità – ha commentato Tincani – Sto bene, il vaccino è sicuro ed è fondamentale che tutti i cittadini lo capiscano, per questo ho deciso di metterci la faccia. Non dobbiamo dimenticare il dolore e la fatica che abbiamo provato nei mesi scorsi, la sofferenza che i volontari della Croce Rossa hanno visto negli occhi di tante persone. Vacciniamoci per non dover più tornare a rivivere quei momenti”.