Home Cronaca Cronaca Genova

Domani alle 11,36 si fermano anche i taxi genovesi: minuto di silenzio per 43 vittime

0
CONDIVIDI
Genova non si arrende

Domani, alle 11.36, anche i tassisti genovesi spegneranno le proprie auto e si fermeranno per un minuto per ricordare, insieme a tutta la città di Genova, le 43 vittime del crollo del Ponte Morandi.

“Saremo poi in piazza De Ferrari alle 17.30 con una delegazione – ha annunciato oggi Attilio Dondero, portavoce del Coordinamento sindacale tassisti genovesi – per portare la nostra vicinanza ai parenti delle vittime della tragedia, che ha sconvolto la nostra città lo scorso 14 agosto”.

Da qualche giorno circolano per le strade di Genova, Roma, Milano, Napoli, La Spezia, Brescia, Cagliari, Torino, Verona e Firenze taxi con la vetrofania “Genova non si arrende”.

“Abbiamo lanciato questa iniziativa – ha aggiunto Dondero – associata alla raccolta fondi per  i famigliari delle vittime e siamo molto soddisfatti che in tantissimi colleghi, da Nord a Sud, abbiano aderito dimostrando vicinanza e solidarietà alle vittime e alla nostra città ferita, ma che ha voglia di risollevarsi e guardare avanti”.

La giornata del ricordo per le vittime di ponte Morandi: il programma

Domani, in occasione della manifestazione di commemorazione delle vittime di ponte Morandi e dell’arrivo a Genova del premier Giuseppe Conte (ore 17,30), saranno istituite le seguenti modifiche alla viabilità. Ecco i dettagli forniti dal Comune di Genova.

– dalle ore 7 alle ore 20 in via Petrarca, su ambo i lati della carreggiata, divieto di sosta e di fermata veicolare con la sanzione accessoria della rimozione coatta per gli inadempienti;

– dalle ore 16 alle ore 20 e comunque fino a cessate esigenze:
– divieto di transito veicolare in piazza De Ferrari, via Petrarca, via XXV Aprile (dall’intersezione con la via Roma in direzione piazza De Ferrari), via Dante (dall’intersezione con via Meucci verso ponente), via Ettore Vernazza(nel tratto compreso tra Largo Fucine e piazza De Ferrari);

– senso unico alternato regolamentato dalla Polizia Locale in via Meucci/via di Porta Soprana;

– divieto di transito nel tratto di via XX Settembre compreso tra le vie Lomellini –Ceccardi e piazza De Ferrari;

– doppio senso di marcia in via Ettore Vernazza (nel tratto compreso tra Largo Fucine e largo XII Ottobre) con obbligo di arrestarsi e di svoltare a destra verso via Sofia Lomellini.

– obbligo di svolta a destra in via XII Ottobre o a sinistra in via Sofia Lomellini, per i veicoli provenienti da via delle Casaccie;

– divieto di sosta (dalle ore 16 alle ore 20 e comunque sino a cessate esigenze) ai taxi in piazza De Ferrari;

– divieto di sosta su ambo i lati in via Ceccardi (dalle ore 14 alle ore 20 e comunque sino a cessate esigenze) e contestuale istituzione sul lato ponente della sosta riservata ai bus AMT e sul lato levante ai taxi.