Home Cultura Cultura Savona

Domani ad Andora e Finale due importanti Vernissages

Domani ad Andora ed a Finale Ligure sono in programma le inaugurazioni di due interessanti mostre d'art. A Finale quella dedicata al grande fotografo Roberto Vescovo, ad Andora l'altra che vedrà in esposizione le opere di sei artisti contemporanei che hanno aderito al Manifesto dei Real Visuali.

0
CONDIVIDI
Un particolare di un Manifesto dei Real Visuali

SAVONA. 13 DIC. Domani sono in programma in Riviera due importanti inaugurazioni per le quali c’è grande attesa fra gli appassionati d’arte.
A Finale Ligure si inaugura la personale di Roberto Vescovo e ad Andora quella di un gruppo di artisti Real Visuali.

Vescovo è uno dei personaggi più interessanti del mondo dell’arte ligure a cavallo dei due secoli: l’ inaugurazione della sua mostra è prevista per le ore 18 presso la storica Libreria Cento Fiori, in via Ghiglieri, 1 (diretta da Stefano Sancio).
In Vescovo sono presenti sempre desiderio di ricerca, grande studio dell’ immagine ed il suo superamento, attraverso un lavoro accurato e paziente, realizzato anche tramite tecniche digitali che egli sa utilizzare con sapiente maestria.

“Roberto – ci spiega il curatore della mostra Armando D’Amaro- è certamente intellettuale, ma non intellettualistico ed ha vero talento. Le sue visioni interagiscono con il nostro intimo più sensibile, ci conducono allo stupore, in una società che ha perso la capacità di guardare il mondo con la necessaria curiosità e nella l’arte non riesce più neppure a farci porre domande”.

Vescovo è figlio d’ arte: il padre Aldo è stato fotografo e fotoreporter della “Gazzetta del Popolo”; la madre Anna una delle primissime donne fotografo del Dopoguerra. Roberto già nel 1971 era considerato un fotografo d’arte: esponeva le sue foto insieme alle opere di artisti famosi come Emilio Scanavino.

Ad Andora domani pomeriggio verrà invece inaugurata la collettiva “Natura e Tecnica-Dialoghi Realvisuali”. L’appuntamento è nel prestigioso Palazzo Tagliaferro, alle ore 16 e 30. Saranno presenti oltre a giornalisti, appassionati, esperti d’arte, collezionisti e critici, gli artisti, il sindaco di Andora Mauro De Michelis, l’ assessore alla Cultura Maria Teresa Nasi e l’ ispiratrice della maggior parte delle iniziative della associazione Real Visual E(art)h Movement di Savona, Lorenza Rossi Lasab.

Le opere, in mostra nella Cappella di Palazzo Tagliaferro, sono state appositamente realizzate da Gianluca Cutrupi, Luca Damonte, Paolo Pastorino, Rosanna La Spesa, Lorenza Rossi Lasab e Roberto Scarpone. I sei artisti appartengono al Movimento Realvisuale.

In mostra sculture in ceramica, legno e metallo. La collettiva di Andora ha ottenuto il patrocinio della Provincia di Savona e del Comune andorese e sarà visitabile, fino a febbraio, tutti i sabato e domenica dalle ore 16 alle 19.

La Real Visual Art è un movimento artistico i cui fondamenti sono stati proposti nell’autunno del 2014 e formalizzati nel maggio del 2015 da un apposito Manifesto a cui hanno aderito decine di artisti italiani e stranieri.

“L’intento- ci ha spiegato Lorenza Rossi Lasab- è quello di creare un campo di mediazione tra natura, tecnologia ed humanitas. La Real Visual Art è il tentativo cosciente, da parte dell’artista, di riappropriarsi della realtà attraverso la ricognizione e la memoria”
CLAUDIO ALMANZI