Home Politica Politica Imperia

Detenuto in carcere a Sanremo chiede di candidarsi

0
CONDIVIDI
Detenuto in carcere a Sanremo chiede di candidarsi

Si trova in carcere per diffamazione di un giudice e vorrebbe candidarsi alle regionali in una lista radicale

Carlo Carpi, ex candidato sindaco a Imperia e Sanremo, che dall’ 1 luglio 2019 è in carcere con le accuse di calunnia, diffamazione e stalking nei confronti di un giudice, vuol candidarsi alle regionali in Liguria con una lista civica di ispirazione Radicale.

A farlo sapere è Gian Piero Buscaglia, segretario del “Gruppo radicale Adele Faccio” di Imperia, che ha inviato un telegramma alla direzione del carcere di Sanremo, al Capo del Dap e al Garante dei detenuti, in cui chiede di poter conferire con il detenuto, avendo quest’ultimo diritto a candidarsi, in quanto condannato a una pena inferiore ai 2 anni, divenuta definitiva.

Il segretario fa presente che da tempo non riesce a parlare col detenuto con i “permessi che non arrivano”.