Home Cronaca Cronaca Genova

Dall’Asef di Genova il funerale sociale contro la crisi

0
CONDIVIDI
Asef Genova

Asef, l’azienda partecipata del Comune di Genova che si occupa di onoranze e trasporti funebri, ha attivato la tipologia di ‘funerale sociale’ contro la crisi.

Il tutto per venire incontro alle crescenti necessità delle famiglie genovesi, colpite da un lutto in crisi economico-finanziaria determinata dal covid 19.

Tale tipologia di funerale, che prevede consistenti agevolazioni, deve essere correlato dall’Isee della persona che organizza il servizio funebre.

Per l’occasione sono state identificate quattro fasce di Isee che danno accesso ad agevolazioni decrescenti, comprese tra 0 e 13.000 euro.

Il funerale per inumazione, nella prima fascia (Isee da 0 – 5000 euro) costerà al cittadino 1100 euro; nella seconda fascia (Isee da 5000 – 7500 euro) avrà un costo di 1300 euro; nella terza fascia (Isee da 7500 a 9000 euro) 1400 euro; nella quarta fascia (Isee da 9000 a 13000 euro) un costo massimo di 2100 euro.

In caso di cremazione, il costo dei servizi risulterà leggermente maggiorato.

In tutti i casi sarà possibile rateizzare, ad interessi zero, il pagamento del servizio funebre.

L’iniziativa sarà accessibile già a partire dal primo di febbraio.