Home Cronaca Cronaca Savona

Da Novi a Savona per rifornire i pusher: albanese arrestato. Sequestrati 27 chili di droga

0
CONDIVIDI
Droga e carabinieri (foto di repertorio)

Prima lo hanno fermato e hanno trovato 14mila euro in contanti nell’auto. Poi gli hanno perquisito la casa, dove hanno scovato 27 chili di marijuana e altri 4mila euro.

Un albanese, domiciliato a Novi Ligure, ieri è stato quindi arrestato dai carabinieri del nucleo operativo di Savona per spaccio di sostanze stupefacenti.

Il sequestro è nato dall’osservazione dei movimenti di alcuni spacciatori sul territorio savonese che ricevevano la droga dallo straniero proveniente dal Basso Piemonte appositamente per incontrare i pusher della Riviera di Ponente.

Una volta individuata l’auto dell’albanese, lo hanno seguito, dopo averlo visto confabulare con un camionista, hanno deciso di fermarlo trovando il malloppo, verosimilmente provento dell’illecita attività.

La marijuana proviene presumibilmente dalla Spagna.

Secondo gli investigatori, anche i pusher avevano bisogno di integrare le scorte con l’arrivo dei turisti e dopo il lungo periodo lockdown.