Home Cronaca Cronaca Italia

Coronavirus | 50 contagiati in Lombardia e Veneto: 2 morti, caso sospetto in Umbria

0
CONDIVIDI
Coronavirus (foto di repertorio)

Stabili le condizioni del ‘paziente 1’, ricoverato a Codogno

E’ salito a 50 il numero di contagiati da Coronavirus, di cui 39 in Lombardia, tutti verificati nella stessa area a sud di Lodi e 11 in Veneto, mentre le vittime del coronavirus sono due.

Risulta anche un caso sospetto in Umbria con la persona che è ora in isolamento ed avrebbe contratto il virus in Lombardia.

La prima vittima del coronavirus è un 78enne del Veneto. Si tratta del pensionato Adriano Trevisan che è deceduto all’ospedale di Padova.

La seconda vittima italiana del Coronavirus è una donna anziana residente a Casalpusterlengo in Lombardia.

L’anziana, una ultrasettantenne, era debilitata da una polmonite e sarebbe stata in attesa dei risultati degli esami a cui era stata sottoposta.

Nel Veneto sono 12 i casi di coronavirus registrati finora in Veneto, uno, come abbiamo detto, è deceduto. Gli altri 11 contagiati, solo uno è al di fuori del comune di Vo’ Euganeo. Un 67enne di Mira, in provincia di Venezia, portato la notte scorsa dall’ospedale di Dolo a Padova, in rianimazione.

I restanti 9 sono tutti residenti del comune di Vo’.

Per quanto riguarda la Lombardia, sono ventinove i pazienti risultati positivi ai test.

Tra questi, due contagiati nel Pavese: due medici di Pieve Porto Morone, in provincia di Pavia e sono ricoverati al reparto di Malattie Infettive del San Matteo.

Il 38enne ricoverato in gravi condizioni all’ospedale di Codogno è stabile.