Home Economia Economia Genova

Cornigliano, confermato sciopero di lunedì nello stabilimento ArcelorMittal

0
CONDIVIDI
ArcelorMittal a Genova (foto di repertorio)

“Si è concluso nel pomeriggio l’incontro in Prefettura chiesto da Fim-Fiom-Uilm sulla situazione in ArcelorMittal al quale erano presenti anche il sindaco Marco Bucci e il presidente della Regione Giovanni Toti. Per la Fiom Cgil l’azienda sta utilizzando impropriamente e illegittimamente la cassa integrazione Covid-19”.

Lo ha dichiarato oggi su fb Bruno Manganaro, segretario generale Fiom Cgil Genova.

“I clienti – ha spiegato Manganaro – non hanno ritirato i prodotti a causa dell’emergenza coronavirus, ma nessun ordine è stato annullato per cui il lavoro può proseguire.

Il sindacato crede che questa posizione del Gruppo, non solo per Genova ma per tutti i siti produttivi a livello nazionale, sia quello di risparmiare sul costo del lavoro utilizzando illegittimamente una cassa, quella per Covid-19, che costa meno.

La preoccupazione, condivisa dai presenti all’incontro è che il prolungamento della cassa sia il preludio per un disimpegno del Gruppo in Italia.

Per queste ragioni, viene confermato lo sciopero di lunedì con assemblea a partire dalle ore 7 davanti ai cancelli dell’azienda durante la quale saranno decise le iniziative di mobilitazione.

Nel frattempo la Prefettura di Genova si fa promotrice di un incontro con i presenti di oggi alla riunione più i rappresentati dell’azienda previsto per lunedì prossimo”.