Home Consumatori Consumatori Genova

Controllo serrato del biglietto sui bus a Chiavari

0
CONDIVIDI
Controllori sulle linee del trasporto nel levante ligure. Controllo a Ponente, Voltri.

I  Verificatori Titoli di Viaggio (VTV) proseguono i controlli intensivi sui bus AMT.  Il personale qualificato è impegnato  nella lotta all’evasione tariffaria su tutto il territorio, urbano e metropolitano.

Nel pomeriggio di giovedì 17 giugno, una squadra di 8 Verificatori Titoli di Viaggio (VTV) sono intervenuti alle fermate dei bus a Chiavari per una verifica ad alta visibilità sui mezzi pubblici provinciali.

Durante le quattro ore di verifica, dalle 14.00 alle 18.00, i VTV hanno controllato le fermate bus della stazione ferroviaria di Chiavari e in particolare le linee litoranee 98 (Santa – Rapallo – Chiavari – Lavagna – Sestri), 4 e 5 (Chiavari – Lavagna – Sestri), le linee locali 3, 13 e 31 (Chiavari – Lavagna – San Salvatore – Conscenti – Carasco).
Sono stati verificati anche i mezzi di collegamento con l’entroterra: le linee 11 (Chiavari – Santo Stefano d’Aveto), 12 (Chiavari – Borzonasca) e 15 (Chiavari – Genova).

I VTV, urbani e provinciali, hanno controllato 327 i passeggeri. Gli 8 VTV  hanno rilevato 20 situazioni irregolari per mancanza del titolo di viaggio, pari ad un tasso di evasione riscontrata del 6,1%. Sette dei 20 passeggeri sanzionati hanno regolarizzato immediatamente pagando l’oblazione.

Le verifiche intensive, effettuate ogni settimana, rappresentano un’attiva strategica per l’azienda e sono uno strumento fondamentale per la lotta all’evasione tariffaria.

I controlli sui mezzi pubblici, proseguiranno anche nelle prossime settimane nelle diverse aree del territorio genovese e metropolitano. Queste sono attività ordinarie svolte quotidianamente e sono verifiche intensive mirate. ABov