Home Cronaca Cronaca Genova

Controlli misure anticovid della Polizia insieme a Polizia locale e a VVF

0
CONDIVIDI
Controlli misure anticovid della Polizia insieme a Polizia locale e a VVF
Controlli misure anticovid della Polizia insieme a Polizia locale e a VVF

La Polizia, nei giorni scorsi, ha effettuato numerosi controlli finalizzati alla verifica del rispetto delle misure anticontagio, con particolare attenzione ai luoghi di maggiore aggregazione e alle attività commerciali.

Nello specifico, nella serata di giovedì, i poliziotti della Divisione Polizia Amministrativa e Sociale in collaborazione con la Polizia Locale ed i Vigili del Fuoco, hanno controllato un bar di corso Sardegna, un impianto sportivo di via Eridania e un locale di c.so A. Saffi, verificandone le modalità d’accesso degli avventori, la presenza di dispositivi d’igiene e prevenzione nonché la cartellonistica obbligatoria.

In tutti gli esercizi è stato constatato il rispetto della normativa vigente “anticovid” da parte di gestori ed avventori.

Ieri pomeriggio, i poliziotti del Commissariato di P.S. Cornigliano, con l’ausilio dei colleghi del Reparto Prevenzione Crimine Liguria, hanno svolto un servizio di monitoraggio in alcuni bar, sale gioco, ristoranti e parrucchieri ubicati a Sampieradena e zona Fiumara.

In un bar di via Dottesio sono state contestate due sanzioni amministrative, rispettivamente ad un avventore sprovvisto di green pass e al gestore che ne aveva omesso il controllo. Inoltre, all’interno di una sala slot di via Molteni, è stato sanzionato un 34enne romeno che ha esibito agli operatori un green pass intestato ad un conoscente, fatto che ha fatto scattare anche la denuncia per il reato di sostituzione di persona.

Durante questo servizio sono stati controllati complessivamente 10 esercizi commerciali e verificati 81 green pass.

Infine, questa notte, gli agenti delle volanti dell’U.P.G. hanno sanzionato per l’inosservanza delle norme anticovid e per ubriachezza un 17enne che aveva cercato di introdursi all’interno di una discoteca di corso Italia nonostante il personale addetto alla vigilanza lo avesse allontanato poiché privo di mascherina, green pass e visibilmente alterato dai fumi dell’alcol.