Home Cronaca

Concorsi pilotati all’Università, prof. Marongiu interdetto per 6 mesi

0
CONDIVIDI
Prof. Marongiu

Presunti concorsi truccati, spartizioni di cattedre e “baroni” all’Università. Il prof. genovese Giovanni Marongiu, ex sottosegretario alle Finanze nel primo Governo Prodi e uno dei più noti tributaristi italiani, dovrà astenersi dalle attività accademiche (per sei mesi).

Il gip di Firenze oggi ha infatti accolto le richieste del pm che coordina le indagini sulla spartizione delle abilitazioni scientifiche nazionali all’insegnamento della disciplina di Diritto tributario e che il 25 settembre dell’anno scorso aveva ottenuto l’arresto ai domiciliari di altri sette docenti e l’interdizione di 22 professori (accusati di corruzione).

Oltre al prof. Marongiu sono stati interdetti dall’insegnamento l”ex ministro Augusto Fantozzi (9 mesi), docente di diritto tributario, ex commissario straordinario di Alitalia e attualmente rettore dell’Università telematica Giustino Fortunato di Benevento; il prof. Pasquale Russo (12 mesi), già ordinario all’Università di Firenze; il prof. Andrea Fedele (9 mesi), ordinario di diritto tributario all’Università la Sapienza di Roma; il prof. Francesco Tesauro (9 mesi); il prof. Andrea Parlato (6 mesi), ordinario all’Università di Palermo.

Sulle presunte irregolarità nell’ambito delle commissioni nazionali nominate dal Miur per la scelta dei docenti di Diritto tributario, il gip ha spiegato che l’ex ministro Fantozzi non si sarebbe “limitato a rafforzare il proposito corruttivo” dei commissari, ma lui stesso avrebbe “favorito l’accordo suggerendone termini e condizioni”.