Home Politica Politica Mondo

Ci vorrebbe un Putin, Cremlino: garantito stipendio per tutti i lavoratori costretti a casa

0
CONDIVIDI
Emergenza coronavirus, la Russia aiuta l'Italia: task force inviata da Putin

Il presidente Vladimir Putin oggi pomeriggio ha annunciato che la sospensione delle attività non essenziali in Russia andrà avanti “fino alla fine del mese”.

Lo stipendio, ha assicurato il presidente russo, sarà “garantito per tutti i lavoratori” costretti a stare a casa dopo le restrizioni imposte dall’emergenza coronavirus.

L’annuncio è stato fatto alla nazione dallo stesso Vladimir Putin, che in sintesi ha sottolineato: “E’ importante salvaguardare i posti di lavoro e i redditi dei cittadini”.

Secondo il presidente, ai governatori delle regioni saranno dati nuovi poteri, che devono determinare l’insieme delle misure concrete contro il coronavirus sul territorio. I rappresentanti della presidenza coordineranno il lavoro delle regioni per fronteggiare l’emergenza Covid-19.

Oggi l’agenzia Tass ha riportato che la Russia ha 771 nuove infezioni da Covid-19, portando il numero ufficiale di casi nel Paese a 3.548 (record di contagi in un solo giorno). I morti con coronavirus sono saliti a 30.