Home Cronaca Cronaca Genova

Chiavari: domani chiusi parchi, cimiteri e scuole

0
CONDIVIDI
Chiavari (foto di repertorio)

In merito all’allerta nivologica arancione divulgata da Arpal prevista dalle ore 00 alle ore 18 di domani Giovedì 1 Marzo, il sindaco Marco Di Capua ha predisposto quanto segue:

Chiusura di tutte le scuole di ordine e grado del Comune di Chiavari

Chiusura di tutti i parchi, giardini e cimiteri comunali.

Chiusura di tutti gli impianti sportivi.

Le vie cittadine sono già state trattate preventivamente con spargimento di sale, ma in giornata si provvederà ad un secondo passaggio nelle zone collinari e in quelle ritenute più a rischio.

Poiché si tratta di allerta nivologica arancione non sarà necessario spostare le proprie autovetture in zone più sicure della città, per cui tutte le disposizioni in materia di parcheggi restano regolari.

Si ricorda inoltre che il servizio di spazzamento delle strade verrà sospeso, come il servizio di raccolta differenziata. Aperti regolarmente anche i sottopassi.

In caso di neve e ghiaccio, il Sindaco invita la cittadinanza a non uscire se non strettamente necessario e a prestare massima attenzione durante tutta la giornata di domani, Giovedì 1 Marzo.

Inoltre si ricorda che le persone richiedenti accoglienza presso il dormitorio Casa Bruzzone ( sito in via dei Lertora a Sampierdicanne) possono accedervi ORDINARIAMENTE tramite Ufficio Caritas Diocesana, in via Vinelli, dalle 9,30 alle 11,30 il lunedì\mercoledì e venerdì, mentre il martedì ed il giovedì dalle ore 15 alle 17 .

Extra orari ufficio Caritas è possibile, STRAORDINARIAMENTE in considerazione dell’emergenza freddo, contattare i Servizi Sociali del Comune di Chiavari, siti in P.zale San Francesco, dalle ore 9.00 alle ore 12.00 o telefonando al 0185365360.
Gli operatori dei Servizi Sociali registreranno le generalità degli ospiti, comunicandole al coordinatore del servizio di accoglienza (al numero 327 8896731) e li inviteranno a raggiungere alle ore 19,30 Piazza N.S. dell’Orto, davanti al palazzo delle Poste, per usufruire del trasporto al dormitorio.

In orari extra Caritas e extra uffici Servizi Sociali, la Polizia Municipale, una volta registrate le generalità, potrà comunicarle al coordinatore del servizio e predisporre il trasporto gratuito della persona al dormitorio.

Se invece i contatti avverranno dopo le ore 20, la Polizia Municipale contatterà direttamente l’operatore del servizio d’accoglienza e potrà accompagnare la persona al dormitorio Casa Bruzzone .