Home Cronaca Cronaca Genova

Cgi-Cisl-Uil pensionati: nelle Rsa fare separazione netta tra ospiti positivi e negativi

0
CONDIVIDI
Genova, Rsa Don Orione Paverano

“Questa mattina abbiamo incontrato, in video-conferenza, la vicepresidente e assessora regionale alla Sanità Sonia Viale per prospettare, alla luce dei dati preoccupanti che giungono dalle residenze per anziani, interventi per limitare al massimo decessi e disagi degli ospiti delle strutture”.

Lo hanno riferito oggi Carla Mastrantonio, segretaria regionale Spi Cgil, Sergio Migliorini, segretario generale Fnp Cisl Liguria, Alba Lizzambri, segretaria organizzativa UilP Liguria.

“Apprezziamo – hanno aggiunto – la disponibilità dell’assessore ad incontrarci in piena emergenza.

Oggi i punti che abbiamo posto all’attenzione della Regione sono una accelerazione dello screening sugli anziani presenti nelle residenze, la separazione netta tra ospiti positivi e negativi, una più corretta e tempestiva informazione alle famiglie sullo stato di salute degli stessi e sui loro eventuali spostamenti da struttura a struttura, o da struttura a ospedale.

Riteniamo inoltre necessario mantenere un livello di assistenza adeguato sotto il profilo della qualità dei servizi erogati.

Confidiamo che le dichiarazioni di disponibilità da parte della Regione a mantenere costante il confronto con le organizzazioni sindacali siano effettivamente praticate, sia nella fase di crisi che in quella successiva attraverso un tavolo che ci fornisca dati regolarmente aggiornati, dandoci modo di tutelare al meglio le persone che noi rappresentiamo”.