Home Cronaca Cronaca Genova

Caruggi, genovese aggredita da marocchino. Bottigliata al volto: 10 punti di sutura

0
CONDIVIDI
Arresto polizia (foto di repertorio)

Una 22enne genovese l’altro pomeriggio è stata aggredita a bottigliate da un marocchino di 24 anni in piazza Senarega, nel Centro storico.

La giovane è stata soccorsa e trasferita al pronto soccorso del Galliera, dove le sono stati applicati 10 punti di sutura per la profonda ferita alla fronte ed è stata dimessa con sette giorni di prognosi.

La 22enne era seduta con altre due amiche sui gradini della piazza quando hanno notato lo straniero con un cacciavite ed una bottiglia di vetro in mano. Mentre lo osservavano, apparentemente senza alcun motivo e forse sotto l’effetto di alcol o droga, il marocchino ha scagliato nella loro direzione la bottiglia che ha centrato al volto la malcapitata.

Sul posto sono intervenuti gli agenti di una pattuglia di polizia, che hanno bloccato l’aggressore in piazza Banchi dopo un breve inseguimento.

Il marocchino violento, noto alle Forze dell’ordine per reati legati allo spaccio di droga ma mai rimpatriato, è stato arrestato per lesioni personali aggravate e denunciato per resistenza a Pubblico Ufficiale, per il porto di oggetti atti ad offendere e per inosservanza alle leggi sull’Immigrazione.