Home Politica Politica Genova

Caruggi e sicurezza, illuminazione pubblica sarà potenziata. Mascherine: 33 sanzioni

0
CONDIVIDI
Centro Storico di Genova, controlli della Polizia locale (foto d'archivio)

Genova, 29 settembre. In alcune vie del Centro storico di Genova (di Prè, del Campo, della Maddalena) i residenti lamentano una percezione di scarsa sicurezza.

Oggi in consiglio comunale Davide Rossi (Lega) ha chiesto quali soluzioni intende prendere la giunta Bucci, di concerto con la Prefettura e la Questura, per migliorare la vivibilità dei cittadini.

“Il Centro storico – ha risposto l’assessore Stefano Garassino – è uno degli obiettivi primari di questa amministrazione e del mio assessorato.

Da qualche settimana stiamo sostituendo le lampade con quelle a led e il Centro storico vedrà un focus particolare dove, insieme con il Municipio, i residenti e i commercianti, vedremo di implementare il numero di luci presenti in alcune vie.

E’ indubbio che una maggiore illuminazione sporta a un maggior senso di sicurezza.

Intanto, il Comando della Polizia locale ha concentrato buona parte delle forze disponibili sul territorio del centro storico: sono 70 operatori al giorno che aumentano di 10 unità nel fine settimana, per un controllo capillare della zona, soprattutto durante la movida.

E’ garantita una presenza costante nel pomeriggio e di sera, questo in sinergia con Polizia e Carabinieri.

Circa l’utilizzo dell’uso delle mascherine è stato raccomandato alla Polizia Locale un intervento rigoroso circa il rispetto della normativa vigente e sono state rilevate, a oggi, 33 violazioni all’ordinanza regionale.

Confermo che l’attività di presidio e di controllo sarà assicurata anche in futuro”.