Home Spettacolo Spettacolo Genova

Camogli, estate da favola per bambini e bambine di tutte le età

0
CONDIVIDI
Camogli, un’estate da favola: a bambini e bambine di tutte le età

“Camogli, un’estate da favola”: due mesi dedicati a bambini e bambine “di tutte le età” con sorprese, tanto divertimento e buonumore per tutti. 

Ritorna, da mercoledì 6 luglio, “Camogli, un’estate da favola” il festival di narrazione presentato dal Comune di Camogli e dall’Associazione Culturale ‘I Cantastorie’.  La terza edizione sarà arricchita dalla presenza di nuovi artisti che affiancheranno i collaudati Marta Mingucci e Franco Picetti con storie originali, filastrocche, canzoni della tradizione e inventate, raccontate, recitate e ballate, per trascorrere un pomeriggio estivo spensierato e in allegria.

“Camogli, un’estate da favola” si aprirà il 6 luglio, alle 18.30, con lo spettacolo “La favola del flauto magico” con Anna Guarrocco e Andrea Bonfante, del Teatrino di Bisanzio, nella suggestiva piazzetta davanti alla chiesa di San Rocco: un adattamento della celebre opera di Mozart con canzoni e aneddoti.

Da mercoledì 13, e per i successivi mercoledì, l’appuntamento sarà in piazzetta dei Cannoni, sotto il Castel Dragone, sempre alle 18.30. Il secondo spettacolo in calendario “I musicanti di Brema” vedrà in scena i cantastorie e attori Dario Apicella e Giovanni Parodi;

Il 20 luglio, “Che amore animale”: Marta Mingucci racconterà in modo giocoso e clownesco come si amano gli animali.
Ultimo appuntamento di luglio il 27, con “Il circo delle Api”: Sara Natoli, artista poliedrica, farà un racconto divertente e istruttivo sulla vita delle api, per sensibilizzare sul ruolo di questi preziosi insetti che purtroppo stanno rischiando l’estinzione.

Il mese di agosto comincia mercoledì 3 con “Micro storie di animali al kamishi bay”: la cantastorie Anna Maria Rostagny farà una rivisitazione della tradizione del teatrino giapponese “kamishi bay”, con burattini, musiche, disegni e sorprese;

il 10 “La montagna brutta”: Franco Picetti e Anna Maria Rostagny saranno impegnati a raccontare una storia a sfondo ecologico, con fumetti, trovate irriverenti, canzoni e filastrocche, e coinvolgeranno i bambini nel trovare soluzioni bislacche e azzeccate;

il 17 torna, più strampalata che mai, l’amata pescatrice di sogni Valda in “Valda, briciole, sogni e follia”, di e con Marta Mingucci;

il 24 “Benardo”, una storia liberamente tratta da “Lo Cuntu degli Cunti” di G.B. Basile: Franco Picetti racconterà la favola di Benardo, giovane sciocco ma fortunato.
Gran finale mercoledì 31, eccezionalmente nel Parco del Monte di Portofino, con ritrovo alle 19.30 al parcheggio.

Portofino Kulm: “Storie incredibili di animali”, di e con Marta Mingucci e Franco Picetti, storie e canzoni improbabili e inventate recitate nel suggestivo contesto del bosco. La partecipazione agli incontri è libera e gratuita, non occorre prenotazione. ABov