Home Sport Sport Genova

Calcio, stipendi: Genoa in aumento, cala la Samp

0
CONDIVIDI
Criscito

In aumento quelli del Genoa, in ribasso quelli della Samp: è il monte stipendi a tenere banco in un calcio sempre più in crisi per il Covid.

Al Genoa, comunque, dietro Badelj ci sono altri due nuovi arrivati come Zappacosta e Shomurodov (1,3). E sul terzo gradino del podio quattro “vecchi” come Zapata, Criscito, Sturaro e Perin più il nuovo Pjaca ( tutti 1,2) . Alla Samp guida il neo arrivato Candreva, con 1.3 milioni netti, e chiudono i baby Askildsen, Damsgaard e il terzo portiere Ravaglia con circa 100 mila euro l’anno. Il nuovo monte stipendi è più basso della scorsa stagione ma Ferrero, cedendo in extemis Colley e Ramirez, avrebbe voluto abbatterlo di altri 2 milioni netti, circa 4 lordi. Non c’è riuscito ma le uscite di Linetty (0.7 mila), Murru (0,7), Vieira (0,7), Caprari e Maroni (entrambi 0,8), Bonazzoli (0,5) e Depaoli (0,3), per non dire Murillo (1,1), hanno comunque molto abbassato la quota finale.