Home Sport Sport Genova

Cagliari-Samp 4-3, pazza sconfitta alla Sardegna Arena

0
CONDIVIDI

Incredibile sconfitta per la Samp che cede per 4-3 contro il Cagliari alla Sardegna Arena.

I liguri vanno in vantaggio dopo 38 minuti grazie al capitano Quagliarella che trasforma un calcio di rigore concesso dal direttore di gara.

Nella ripresa però succede un po’ di tutto. Al ‘52 Ramirez raddoppia per la Samp. Al ‘69 Nainggolan segna il gol che riapre i conti.

Passa neanche un minuto e Quagliarella firma il raddoppio che sembra chiudere i giochi. Ma da qui in avanti è un monologo sardo. In due minuti Joao Pedro al ‘74 e ‘76 pareggia i conti ma la beffa è in Zona Cesarini quando Cerri beffa Audero e fa esplodere la Sardegna Arena.

fc

CAGLIARI-SAMPDORIA 4-3
38′ rig. e 70′ Quagliarella (S), 52′ Ramirez (S), 69′ Nainggolan (C), 74′ e 76′ Joao Pedro (C), 90+6 Cerri (c)
CAGLIARI (4-3-1-2): Rafael; Faragò, Pisacane, Klavan, Pellegrini; Castro (57′ Nandez), Cigarini, Rog (84′ Ionita); Nainggolan; Joao Pedro, Simeone. All. Maran

 

SAMPDORIA (4-4-2): Audero; Thorsby, Colley, Ferrari, Murru; Ramirez (77′ Caprari), Ekdal (74′ Linetty), Vieira, Jankto; Quagliarella, Gabbiadini (81′ Rigoni). All: Ranieri

Ammoniti: Nandez (C)