Home Politica Politica Genova

Bolkestein e crisi Governo, Pd ligure: le gare ci saranno, trovare equilibrio

0
CONDIVIDI
Genova
Stabilimento balneare (foto d'archivio)

“Con questo ordine del giorno, approvato dal consiglio regionale, impegniamo i nostri parlamentari a trovare un giusto equilibrio tra la tutela della concorrenza e quella dei lavoratori che hanno investito negli stabilimenti balneari.

Affinché questo si realizzi non si può prescindere dal riconoscere il valore aziendale dell’impresa, gli investimenti realizzati e le professionalità che si sono create negli anni.

Al di là delle posizioni ideologiche sulla Bolkestein, che hanno bloccato a lungo la politica, visto che le gare ci saranno necessariamente è giusto cercare il giusto equilibrio tra la tutela delle aziende e la garanzia di una legittima concorrenza.

La politica su questo tema ha delle grosse responsabilità e ancor più le hanno quelle forze politiche che per cercare il consenso elettorale non hanno mai realmente affrontato il problema facendo finta che fosse aggirabile.

L’auspicio è che la stessa consapevolezza raggiunta in Liguria, con l’approvazione di questo ordine del giorno approvato e sottoscritto anche da Lega  e Lista Toti, si raggiunga anche a livello nazionale, sbloccando nella Commissione industria al Senato di oggi una situazione che non può più rimanere ferma”.

Lo ha dichiarato ieri il consigliere regionale del Partito Democratico Roberto Arboscello dopo l’approvazione in aula del suo ordine del giorno sul riconoscimento del valore aziendale delle concessioni degli stabilimenti balneari.