Home Cronaca Cronaca Genova

Anarchico savonese arrestato dalla Digos di Genova: dovrà scontare 4 anni

0
CONDIVIDI
Investigatori Polizia Digos (foto di repertorio)

Oggi gli investigatori della sezione Antiterrorismo della Digos di Genova hanno eseguito un ordine di carcerazione per un concorso pene intervenuto a seguito di condanne per fatti commessi da un elemento di spicco del panorama anarco-insurrezionalista.

Si tratta di Francesco Carrieri, 37 anni, nato a Savona, ma di fatto abitante a Genova da molti anni, che ha partecipato a diverse iniziative di piazza e occupazioni abusive di immobili.

L’antagonista era già stato rinchiuso in carcere a Savona nel 2013 e in quell’occasione un gruppo di anarchici aveva organizzato, in segno di solidarietà, una manifestazione di protesta davanti al Sant’Agostino.

Dovrà espiare la pena residua di 4 anni di reclusione.

Oltre ad alcune condanne già definitive, per le quali oggi la Digos lo ha arrestato, il 37enne vanta numerosi precedenti anche per reati di piazza, sfociati in gravi episodi di violenza.

Inoltre, risulta che l’antagonista abbia dei precedenti per guida in stato di ebbrezza, violazione delle disposizioni su riunioni in luogo pubblico, blocco ferroviario, interruzione di pubblico servizio, lesioni personali, diffamazione, violenza privata, occupazione di edifici e danneggiamento, devastazione e saccheggio, porto d’armi ed oggetti atti a offendere, resistenza a pubblico ufficiale.