Home Cronaca Cronaca La Spezia

Albanese arrestato dalla polizia per tentato omicidio

0
CONDIVIDI
Coccio di bottiglia (foto di repertorio)

Un albanese quarantenne ieri è stato arrestato dalla polizia per tentato omicidio a seguito degli accertamenti sul ferimento del cognato connazionale, avvenuto al culmine di un violento alterco alcuni giorni fa alla Spezia.

Secondo gli investigatori, la vittima aveva tentato di difendere la sorella, ex moglie dell’arrestato.

In particolare, durante la lite, il quarantenne aveva preso a bottigliate l’ex cognato causandogli una grave ferita ad un polmone.

Per questo e per le violenze nei confronti dell’ex moglie, l’albanese è stato arrestato e rinchiuso in carcere.

Dalle indagini è emerso come l’albanese 40enne avesse tenuto atteggiamenti molto violenti nei confronti dell’ex moglie e dei famigliari, atteggiamenti che ha mantenuto davanti agli agenti intervenuti ai quali avrebbe dichiarato che avrebbe “risolto la situazione facendo valere la legge albanese, provvedendo da solo a punire l’ex moglie e l’ex cognato”.