Home Cronaca Cronaca Genova

Ai domiciliari per tentato omicidio, albanese evade da comunità: arrestato a Genova

0
CONDIVIDI
Agenti Polfer (foto d'archivio)

Ieri un cittadino albanese, poco più che ventenne, è stato arrestato dagli agenti della Polfer di Genova perché evaso da una struttura nei pressi di Rimini dove si trovava agli arresti domiciliari.

In particolare, gli agenti, in servizio di vigilanza nella stazione di Principe, hanno notato lo straniero mentre attendeva l’arrivo di un convoglio quando in quella fascia oraria e su quel binario non erano previsti treni in partenza o in arrivo.

Insospettiti da questa inusuale circostanza, i poliziotti lo hanno controllato e, visto che era privo di documenti, il 20enne è stato accompagnato negli uffici della Polfer per l’identificazione.

Dalle verifiche effettuate, è emerso che lo straniero era stato condannato per il tentativo di omicidio nei confronti di due suoi connazionali.

L’albanese è stato quindi preso e rinchiuso nel carcere di Marassi.