Home Cultura Cultura Savona

Ad Albenga successo per la collettiva da PuntoArte

0
CONDIVIDI
La vetrina di Punto Arte

SAVONA. 21 APR. Sta ottenendo un notevole successo di pubblico ad Albenga la bella collettiva alla Galleria Punto Arte di Paola Maestri.

“Opere d’arte e vino- spiega Adalberto Guzzinati giornalista e critico d’arte- si stanno rivelando un binomio vincente in questa bella collettiva ospitata dall’artista Paola Maestri. Tanto è piaciuta che gli stessi artisti presenti ad Albenga ed abbinati ai vini sono stati invitati anche a Vinitaly. Davvero una bella soddisfazione per gli ideatori Flavio Furlani ed Antonello Deidda, con la supervisione della Maestri e di suo figlio Germano Aicardi”.

La mostra “Vini di Liguria & Dipinti d’Autore” è visitabile fino al 30 aprile in Via Mazzini 1-3.
Questi sono stati gli abbinamenti vini-artisti: Cantine Calleri (Salea d’Albenga) con l’artista Stefania Lubatti, Azienda Vitivinicola Enrico Dario (Bastia d’Albenga) con Marinella Balloni, Cascina Feipu dei Massaretti (Bastia d’Albenga) con Roberto Baldassarini, Cooperativa Viticoltori Ingauni (Ortovero) con Renza Sciutto, Azienda Agricola Agriturismo “A Maccia”(Ranzo) ed Azienda Agricola Vio Claudio (Vendone) con Ciso Risso, Azienda Agricola Arnasco con Luisa Vincini, Azienda Agrituristica Torre Pernice (Salea d’Albenga) con Marinella Azzoni, Azienda Agricola Ramoino (Sarola Chiusavecchia di Imperia) (IM) con Vittorio Giudici), Azienda Vinicola Anfossi (Bastia d’Albenga) con Giorgio Pasquali.
In Mostra sono presenti anche opere degli scultori Flavio Furlani e Donato Donno, di Gino Pisanello e Pino Balda.

“In programma- ci ha detto Paola Maestri- dopo questa collettiva abbiamo tutta una serie di rassegne espositive, ad esclusivo scopo culturale e divulgativo. Il 20 maggio allestiremo, in collaborazione con il Comune di Albenga, due gazebo in piazza del Popolo per la festa di San Isidoro. Esporremo le opere degli artisti che collaboreranno all’ allestimento. Ci saranno sicuramente Ferrando, Furlani, Lubatti, Vincini, Azzoni, Pisanello, Giudici, Balloni, Donno, Baldassarini, Sciutto, Ravera, Risso, Bo e Pasquali”.

Successivamente PuntoArte presenterà due mostre molto interessanti: una dedicata ai panificatori ed una alle acque minerali della Liguria:” Vogliamo- conclude la Maestri- proporre eventi che facciano emergere le bellezze e potenzialità del nostro territorio. Vorremmo contribuire a mettere in luce i talenti presenti nel nostro comprensorio, sostenendo anche usi, costumi e tradizioni storiche locali, per promuovere le tante cose belle del Ponente Ligure, offrendo una vetrina sempre a disposizione di artisti, artigiani ed operatori di vari settori. Insomma vorremmo tornare a dare lustro alla grande tradizione italiana delle Arti e Mestieri che dall’ Età dei Comuni fino ad oggi hanno reso unico il nostro paese”.
CLAUDIO ALMANZI