Home Cultura Cultura Savona

Ad Albenga Pezzini e Moscardini a Unitre e Fondazione Oddi

Sedici appuntamenti per animare la vita culturale cittadina. Fra i relatori nomi conosciuti del mondo giornalistico, sanitario, educativo, editoriale ed economico.

0
CONDIVIDI
Stefano Pezzini (Foto Daros)

SAVONA- Una serie di illustri relatori saranno i protagonisti nella “Città delle Torri” di una serie di interessanti conferenze organizzate, a partire da domani, dall’ Unitre Comprensoriale Ingauna e dalla Fondazione Oddi per animare la vita culturale cittadina.

Gli appuntamenti dell’Unitre prenderanno il via a Palazzo Oddo (in Via Roma, 58) alle ore 15 e 30: ad aprire i dieci appuntamenti dell’anno accademico 2022-2023 sarà il noto giornalista e gastronomo Stefano Pezzini con un intervento dedicato alla Cucina Ligure.

Dopo di lui si alterneranno altri sette relatori di assoluto valore. Sempre nella “Città delle Torri” da sabato inizierà anche la “Rassegna Albenga Passato e Presente”, una serie di conferenze organizzate dalla fondazione Oddi, con il patrocinio del Comune di Albenga e la collaborazione del professor Mario Moscardini.

Ad aprire il calendario sarà (alla Sala San Carlo, in via Roma, 58, inizio alle ore 17) la conferenza “le famiglie storiche dei pescatori di Albenga”. Si tratta di un incontro (con la partecipazione dell’Associazione Vecchia Albenga) con gli eredi delle famiglie che per decenni, nel secolo scorso, hanno operato nel nostro mare.

Il 17 dicembre Mario Moscardini presenterà la conferenza “Napoleone ad Albenga”. Il calendario proseguirà con gli interventi di altri relatori: il 14 gennaio Guido Fossati (sulle spedizioni diplomatiche dei prodotti albenganesi per grandi personaggi storici), il 18 febbraio con Flavio Maurizio (per la presentazione del suo nuovo libro dedicato al Pigato, edito dal Delfino Moro), il 25 marzo (L’import export oggi, co vari esperti), il 22 aprile (presentazione di un libro sull’albeganese) ed il 20 maggio con una conferenza dedicata alla testuggine palustre ingauna Emys (a cura dell’ Associazione Emys Liguria).

Tornando invece alle conferenze dell’ Unitre ingauna, questo è l’elenco dei relatori: dopo Stefano Pezzini (17 novembre, Cucina ligure), sarà la volta del noto studioso e docente Carlo Lanteri (1 dicembre, Il Battistero di Albenga), cui seguiranno il viaggiatore e guida CAI Beppe Peretti ( 26 gennaio, La Loira in bici), il noto studioso e docente Giorgio Barbaria (9 febbraio, San Domenico ad Albenga), lo studioso, esperto d’arte e scrittore Antonio Rolandi Ricci (23 febbraio, Il transito di San Giuseppe), la famosa critica d’arte Claudia Andreotta (9 marzo, L’Arte nell’estremo Ponente), il docente universitario e primario ospedaliero Nicola Nante (23 marzo, Sanità e Territorio ed il13 aprile La Resistenza in Valle Arroscia) ed il noto esperto di lirica e docente Jacopo Marchisio (24 marzo e 21 aprile, Opera e Cinema).

Intanto sono già più di duecento gli studenti che hanno iniziato a seguire le lezioni e le attività accademiche dell’Uni3 Comprensoriale Ingauna, una realtà culturale e sociale che, a più di 30 anni dalla nascita, è cresciuta così tanto da essere ormai la più importante struttura formativa per adulti dell’intero comprensorio.

Il sodalizio, oltre ad occuparsi di corsi, incontri, concerti, dibattiti, mostre e convegni, organizza anche gite culturali, viaggi di istruzione, passeggiate e feste per rafforzare lo spirito di fratellanza, amicizia e collaborazione fra i soci. L’ Unitre Comprensoriale ingauna riunisce una sessantina di corsi ed alcune centinaia di soci appartenenti alle tre sedi di Albenga, Borghetto Santo Spirito e Ceriale.

Le segreterie si trovano ad Albenga, a Palazzo Oddo, a Borghetto nella Civica Biblioteca di Borghetto Santo Spirito ed a Ceriale presso La Croce Rossa.

“Anche quest’anno- afferma la vice presidente Pina Verrazzani- il gruppo di insegnanti ed esperti, guidato dalla professoressa Anna Tagliasacchi, che ha il compito di organizzare i corsi, si è impegnato notevolmente, predisponendo per l’anno accademico 2022- 2023 un gran numero di corsi. Le proposte sono le più svariate: si va dalle Lingue straniere alla Storia, alla Musica, mentre grande rilevanza è stata data anche all’aspetto ludico e sanitario con corsi di ballo, danza, yoga e ginnastica”.

Per chi volesse avere maggiori informazioni, o iscriversi, è possibile rivolgersi alla segreteria dell’ Unitre3 ingauna (Palazzo Oddo, Via Roma, 58, Albenga), che è aperta tutti i pomeriggi dal lunedì al venerdì dalle 15 alle 17, oppure visitare la pagina FB Uni3ingauna, o scrivere all’ indirizzo di posta elettronica ingaunatre@gmail.com, o visitare il sito Internet www.Unitrecomprensorialeingauna.it
CLAUDIO ALMANZI