Home Economia Economia Savona

A Savona Domenico Siffredi rilancia il suo progetto

Promoter ed imprenditore Domenico Siffredi rilancia il suo progetto per una iniziativa che potrebbe portare migliaia di posti di lavoro in Riviera

0
CONDIVIDI
Siffredi durante un' intervista

SAVONA. 4 SETT. Gli aveva salvato la vita la visita di leva e da allora ha maturato un debito di riconoscenza nei confronti delle forze armate. E’ il promoter villanovese Domenico Siffredi che quando fu sottoposto alla visita medica del servizio di leva gli venne diagnosticata una grave forma di leucemia che, se non curata in tempo, sarebbe stata per lui fatale. Ora Siffredi vuole prendersi una rivincita dalle sofferenze e dalle malattie che gli hanno impedito finora di realizzare il suo sogno e si sta buttando a capofitto in una grande impresa. Si tratta di un progetto innovativo di imprenditoria che ha già ottenuto una serie di importanti incoraggiamenti: la sua start-up innovativa ha l’obiettivo di dare vita ad una serie di attività che, a suo dire, potrebbero dare lavoro addirittura a migliaia di addetti.
Attualmente Siffredi sta cercando dei soci che insieme a lui possano presentare alla Regione Liguria il progetto per usufruire dei fondi regionali per il sostegno delle start up e delle nuove iniziative imprenditoriali. Per far conoscere il suo progetto ha anche realizzato una serie di video su Youtube. Nei giorni scorsi a Genova Siffredi ha avuto importanti colloqui: “Fra i possibili finanziatori del progetto- ci ha spiegato lo stesso promoter- vi potrebbero essere importanti realtà produttive legate ai servizi che ho già contattato, oltre a tante altre istituzioni, enti e privati che già mi hanno promesso un sostegno”.
Appena possibile Siffredi organizzerà appositamente una conferenza stampa per far conoscere il suo progetto ed ottenere altri consensi e sponsorizzazioni per realizzare “Generazione di fenomeni International”, un’idea che si basa sulla creazione di una Web TV. Il promoter villanovese ha già presentato il suo progetto in diverse città italiane. Per conoscere il progetto di Siffredi è sufficiente andare su Internet e digitare “ Maratona dei guinness dei primati-May day May day” dove è possibile vedere ed ascoltare una dozzina di video messaggi attraverso i quali l’ imprenditore ingauno sta cercando di far conoscere la sua idea: “Invito tutti- prosegue Siffredi- a guardare i video di YouTube, generazione di fenomeni. Nei video spiego dettagliatamente come, con pochi mezzi, e l’aiuto di tutti, sia possibile mettere in moto un sistema che può arrivare a dare lavoro a migliaia di giovani”. Si tratta di un progetto che può sembrare utopistico, ma che pone invece le sue basi su analoghe iniziative, realizzate negli Stati Uniti, rivelatesi realistiche. E’ il progetto che Siffredi vuole realizzare per riuscire a vincere finalmente la sua battaglia contro la sfortuna, la malattia e la burocrazia. “La mia iniziativa – continua Siffredi- parte dalla realizzazione di un portale su Internet, che possa, in breve tempo, divenire dapprima una televisione ed una casa editrice, poi tutta una serie di altre attività, nei più svariati campi, da quello medico- scientifico, tecnologico, sociale, sportivo, a quello culturale. Il concetto di partenza è legato al network marketing che potrà essere sviluppato in varie maniere. So che la mia iniziativa può sembrare utopistica, ma, grazie alla collaborazione con Università e mondo produttivo, potrebbe portare a grandi sviluppi occupazionali, addirittura alla creazione di migliaia di posti di lavoro”. Il portale inizialmente si occuperà di divulgazione medica, scientifica, sportiva e tecnologica e si farà conoscere attraverso iniziative promozionali di grande livello come una maratona e la creazione di un team golfistico di alto livello: “Ci impegneremo in tanti settori-prosegue Siffredi- manifestazioni sportive, artistiche, musicali, gastronomiche, televisive e radiofoniche”. Siffredi, che invita tutti a collaborare e lancia un appello affinché chi volesse saperne di più si metta in contatto con lui, con questo progetto cerca di riscattarsi dopo lunghi anni di malattia: “Ho perso tutto- conclude Siffredi- a causa di una forma leucemica. Una malattia devastante, una situazione aggravata dal fatto che alcune istituzioni non hanno fatto il loro dovere. Ora il mio obiettivo è quello di realizzare quello che era il mio sogno: diventare un grande imprenditore e dare lavoro a tanti giovani”. Per avere maggiori informazioni è possibile contattare direttamente Siffredi al numero telefonico 3703038288, oppure scrivere all’ indirizzo e mail domenicosiffredi@yahoo.it o a quello generazione.fenomeni@legalmail.it
CLAUDIO ALMANZI