Home Sport Sport Genova

A Prà la terza regata stagionale

0
CONDIVIDI
A Pra la terza regata stagionale
Elpis Genova

A Prà la terza regata stagionale domenica prossima, significativa per assegnare i titoli regionali della stagione 2021.

A Prà la terza regata stagionale per i titoli regionali.

Domenica a Genova si assegnano i titoli regionali 2021

Domenica prossima il campo di Genova Pra’ ospiterà la terza regata stagionale del 2021, molto significativa in quanto assegnerà i titoli di campione regionale per la stagione 2021.

I Campionati Regionali Liguri vedranno protagonisti 328 atleti (449 atleti gara) in forza ad Argus Santa Margherita Ligure, Elpis Genova, Dario Schenone Foce, LNI Savona, LNI Sestri Ponente, Sportiva Murcarolo, Rowing Club Genovese, Canottieri Sampierdarenesi, Canottieri Sanremo, Club Sportivo Urania, Canottieri Santo Stefano al Mare, Speranza Pra’, Velocior Spezia e Canottieri Voltri.

La regata è organizzata dalla Canottieri Elpis Genova in collaborazione con Rowing Club Genovese 1890 Asd, S.S. Murcarolo, S.C. Sampierdarenesi, L.N.I. Sestri Ponente, S.S.D. M.A.R.E. e A.S.D. Foce D. Schenone.

E’ riservata alle categorie Allievi B1, Allievi B2, Allievi C, Cadetti, Esordienti, Junior, Pesi Leggeri, Ragazzi, Senior A, Under 23.

Verranno assegnati 43 titoli regionali e, nel singolo Senior,  Trofeo Federico Ramella, in memoria dello storico dirigente e fondatore della Canottieri Santo Stefano al Mare.

“Domenica si svolgerà un appuntamento importante per l’attività dei nostri ragazzi e soprattutto per la ripresa e la ripartenza dello sport.

La regata di ranking nazionale valida per l’assegnazione dei titoli di campioni regionali e del Trofeo Ramella – afferma la presidente Carola Maccà.

Un ritorno alle gare ed un ritorno nel centro remiero di Prà che speriamo possa essere presto riaperto nella sua totalità.

Questo per lasciarci alle spalle la pandemia e guardando al futuro della struttura con l’avvio del Centro Universitario e con l’organizzazione di gare anche di carattere nazionale ed internazionale come merita il comprensorio.

Ringrazio il Col e le società tutte che ogni giorno seguono gli atleti con passione”.