Home Cronaca Cronaca Genova

A Pollaiuoli lite per futili motivi degenera: pugno in faccia e furto di borsa

0
CONDIVIDI
Lite per futili motivi degenera in un locale: pugno in faccia e furto di borsa

Movimentato episodio questa notte in un locale di salita Pollaiuoli dove, per futili motivi, è scoppiata un furiosa rissa.

Da quanto riferito da alcune persone presenti ai fatti, intorno alle 2.30, una donna di una trentina d’anni, una barista, è entrata in un locale della via insieme ad un uomo sulla cinquantina, titolare di un altro esercizio.

La donna mentre beveva avrebbe rovesciato addosso ad un’altra donna il contenuto del bicchiere. Sarebbe, così, scoppiata una furibonda lite che, visto il tasso alcolico elevato, sarebbe degenerata.

Nel mentre il cinquantenne interveniva per sedare gli animi ed allontanare la trentenne alterata, sopraggiungeva, un amico dell’altra donna, che senza pensarci su due volte, mollava un pugno in faccia al cinquantenne rompendogli il labbro, facendogli uscire una copiosa quantità di sangue, per poi darsi a precipitosa fuga insieme all’amica.

Sul posto giungeva una pattuglia mista polizia ed esercito che provvedeva ad allontanare la trentenne che era piuttosto esagitata e a chiamare un’ambulanza per soccorrere il cinquantenne.

Chicca dell’episodio, mentre le forze dell’ordine prendevano le generalità dei corissanti e le testimonianze, ignoti rubavano la borsa della trentenne.

Sul posto sono giunti anche i volontari dell’Associazione Nazionale dei Carabineri.