Home Hi-Tech Hi-Tech Genova

A Genova nasce Hoopy, app dedicata al benessere

0
CONDIVIDI
A Genova nasce Hoopy, app dedicata al benessere

HOOPY: nasce a Genova la prima app che ha a cuore il benessere e LigurCapital investe in questa start-up tutta al femminile

Nasce a Genova la prima app dedicata al benessere dove vuoi tu quando vuoi tu.  Mens sana in corpore sano dicevano gli antichi, ma come conciliare questo verissimo proverbio con la vita caotica di ognuno di noi? Proprio da qui nasce l’idea di Marta e Barbara, mamme e genovesi doc, di creare una start-up che ha a cuore il benessere delle persone, ma che è capace di adattarsi alla giungla caotica delle nostre giornate. Perché adeguare i nostri impegni allo sport se lo sport può adeguarsi al nostro tempo? Perché cercare la palestra più vicina a casa se posso avere un insegnante a disposizione dove preferisco? Perché pagare un corso intero se posso pagare solo le lezioni che effettivamente faccio?

Hoopy è l’app che ti consente di stare bene, in forma, ovunque e quando vuoi.

A Genova nasce Hoopy, app dedicata al benessere

Una vera novità nel campo del benessere legato all’attività fisica, tanto da convincere LigurCapital, società di spicco nel panorama economico genovese, ad investire su di essa.

HOOPY è la prima piattaforma di allenamento personalizzato one to one che possiede un ampio portfolio di attività e trainer altamente selezionati, da la possibilità di scelta tra 10 discipline sportive (si passa dallo yoga al pilates, dal personal training alla ginnastica pre/post natale) e dell’allenatore più adatto alle proprie esigenze.

Attraverso semplici gesti si può scegliere dove e quando allenarsi: in un hotel se si è in trasferta, in un parco se le giornate lo consentono, nella propria abitazione se non si ha voglia di uscire. Proprio pensando alla salvaguardia del benessere Hoopy ha recentemente attivato il servizio online, dando la possibilità di allenarsi anche a chi deve rimanere a casa.

La grande novità sta proprio qui: non è più l’utente che si adegua agli orari di allenamento, ma è l’allenamento che sia adatta alle diverse esigenze .

“L’idea è partita dalle diverse esigenze giornaliere che ogni mamma affronta, – sostiene Barbara Borghesi, co-founder di HOOPY- spesso noi donne non abbiamo più tempo per noi stesse e questo porta a trascurarci, a non stare più bene. HOOPY vuole essere un aiuto, non solo per tutte le donne che vogliono mantenersi in forma, ma per tutte le persone che, prese dai ritmi caotici della vita di tutti i giorni, non riescono a programmare con largo anticipo i loro allenamenti.”

HOOPY è attivo (per allenamenti in presenza) a Milano e a breve anche a Roma, “abbiamo scelto di partire da Milano perchè è  una realtà complessa e diversificata – continua Marta Molinelli co-founder -ogni città è differente e la selezione di trainer competenti e affidabili è molto lunga. Per questo ci muoviamo piano, vogliamo essere presenti in tutta Italia, ma alle nostre condizioni, di qui la scelta, anche in conseguenza al Coronavirus, di allenamenti anche online.”

Il progetto: Hoopy nasce da un’idea di Marta Molinelli, già imprenditrice e istruttrice di Pilates formata presso True Pilates a New York e Barbara Borghesi, laurea magistrale e dottorato di ricerca in ambito scientifico, capace di organizzare con metodo il lavoro e coordinare diversi elementi di un team.

Entrambe lavoratrici, entrambe mamme con poco tempo a disposizione ma con tanta voglia di prendersi comunque cura di sé e della propria salute. Oggi Hoopy vuole diventare un punto di riferimento per coloro che non vogliono tralasciare il benessere fisico, ma non hanno modo di recarsi in palestra ad orari fissi,  l’app Hoopy ti permette, infatti,  di prenotare con un semplice click una sessione di personal training (con un ampia scelta di attività) dove (indoor e outdoor) e quando vuoi…anche in live stream.

www.hoopy.it