Home Consumatori Consumatori Genova

A Chiavari i parcheggi di nuovo a pagamento

0
CONDIVIDI
A Chiavari i parcheggi di nuovo a pagamento

Scatta la fase 2.  A Chiavari i parcheggi tornano a pagamento e riparte lo spazzamento delle strade.

L’ordinanza sindacale che rende gratuiti i parcheggi blu in tutto il territorio chiavarese scadrà il 5 maggio 2020, e non verrà rinnovata. Ad annunciarlo il primo cittadino di Chiavari, Marco Di Capua.

«Con l’avvio della fase 2 dell’emergenza sanitaria, dal 6 maggio tutti gli stalli blu torneranno a pagamento, seconde le tariffe specifiche di ogni zona, e ripartirà anche il servizio di spazzamento meccanico delle strade di Chiavari. Da mercoledì saranno rimessi in funzione i parcometri, che verranno periodicamente sanificati, e tutti gli ausiliari del traffico saranno dotati di dispositivi di protezione (guanti, mascherine, gel igienizzante e visiera in plexiglass). Anche il personale di Marina Chiavari è stato sottoposto a test sierologici per consentirne il rientro a lavoro in sicurezza – spiega il sindaco Di Capua – Infine, con la maggioranza stiamo lavorando per quantificare l’ammontare di risorse necessarie per cercare di sostenere con mezzi comunali il tessuto economico cittadino, supportando così quelle attività che sono rimaste chiuse, per legge, durante questi mesi di lockdown ».