Home Sport Sport La Spezia

Venezia-Spezia, Ricci: Sappiamo come reagire dal ko

0
CONDIVIDI
Ricci

Alla ripresa dei lavori in casa Spezia Calcio, è il centrocampista aquilotto Matteo Ricci ad analizzare la sfortunata sfida di Venezia, guardando già con determinazione al match di sabato contro il Brescia.

“Il pareggio sarebbe stato il risultato più giusto visto che si parla di un tempo a testa, ma un tiro deviato è bastato ad indirizzare il match in favore del Venezia e noi non siamo riusciti a trovare la via del gol.

Il campo un po’ pesante e la condizione fisica non è al top non ci hanno consentito di rendere al meglio, ma con il passare delle giornate cresceremo, d’altronde siamo una squadra con tanti nuovi innesti e serve tempo per affinare i meccanismi; siamo tutti concordi nel dire che siamo stati un po’ sfortunati e che comunque avremmo dovuto e potuto far di più, quindi da oggi testa al Brescia.

Siamo partiti un po’ troppo prudenti, intenzionati a sfruttare le ripartenze ed in parte ci eravamo anche riusciti, mandando Okereke a tu per tu con Lezzerini, ma con il passare dei minuti non siamo riusciti a ripetere la giocata, abbassandoci e subendo la rete di Bentivoglio, alla quale nella ripresa, pur reagendo ed alzando il baricentro, non siamo riusciti a rispondere.

Dobbiamo affinare la nostra intesa e cercare di mettere gli attaccanti nelle migliori condizioni possibili per segnare, ma le qualità non mancano ed è questo l’importante; Galabinov è arrivato da poco, dobbiamo conoscerlo e capire come servirlo al meglio per agevolare il suo gioco.

La sfida in programma sabato? Mi aspetto una reazione che ci consenta di vincere davanti ai nostri tifosi. Troppi falli? Servono a spezzare il gioco e dispiace aver guadagnato subito il primo cartellino della stagione, cercherò di essere più attento. Centrocampo reparto folto? La concorrenza è tanta, ma questo spinge ognuno di noi a dare sempre qualcosa in più e la qualità degli allenamento ne giova”.