Home Cultura Cultura Savona

Una folla e tanta commozione ai funerali del Salesiano Don Giulivo Torri

Ad officiare Sua Eccellenza il Vescovo Guglielmo Borghetti alla presenza del sindaco di Alassio Marco Melgrati, di numerose autorità militari e civili, di tanti sacerdoti diocesani, di un gran numero di Padri Salesiani provenienti da tutta Italia e di una folla di fedeli.

0
CONDIVIDI
Un momento della cerimonia funebre (Foto Daros)

 

ALASSIO- Si sono svolti ieri nel piazzale dell’ Istituto Don Bosco di Alassio i funerali del Salesiano Don Giulivo Torri.

La cerimonia funebre è stata officiata da Sua Eccellenza il Vescovo Guglielmo Borghetti alla presenza del sindaco di Alassio Marco Melgrati, di numerose autorità militari e civili, di tanti sacerdoti diocesani, di un gran numero di padri salesiani provenienti da tutta Italia e da una folla di fedeli.

Don Giulivo aveva 74 anni era il Vicario e Rettore della Chiesa dei Salesiani di Alassio. Per molti anni ha anche insegnato all’ Istituto Scolastico Don Bosco per cui la scomparsa del padre salesiano rappresenta una grave perdita. Durante la cerimonia vi sono stati interventi molto commoventi e toccanti che hanno ribadito quanto la scomparsa di don Giulivo sia una grave perdita non solo per i Salesiani, ma anche per tutta la comunità alassina.

Nelle pagine FB dell’Istituto salesiano alassino e della Associazione Ex allievi Don Bosco Alassio si legge: “Facciamo fraterna memoria del caro don Giulivo nell’Eucaristia e nella preghiera, e facciamo tesoro di quanto ha saputo regalarci in questi anni di servizio fraterno. Già delegato della nostra Unione, amava dedicarsi alle persone nell’ascolto, alla cura delle piante presenti nella Casa e alla musica sacra: uno dei suoi pallini era il coro della Chiesa dei Salesiani!. Sempre partecipe alle attività della Comunità educativo pastorale”.

Nato a Parre, in provincia di Bergamo, originario di una famiglia con numerosi figli, una fanciullezza vissuta in una malga sulle montagne bergamasche a contatto con la natura, don Giulivo era una persona davvero speciale. Tutti lo amavano e stimavano: sono tanti i messaggi di cordoglio che, già dalle prime ore in cui si era diffusa la triste notizia, si sono riversati sulle pagine FB sopracitate.

Ordinato sacerdote nel 1976, don Giulivo ha operato in molte Case Salesiane: è stato direttore e parroco a Vallecrosia, quindi a La Spezia Canaletto, a Livorno e nel 2007 è tornato ad Alassio ricoprendo il ruolo di Vicario e Rettore della chiesa. Aveva da poco tempo festeggiato i 56 anni di professione religiosa ed i 45 di sacerdozio.

Due anni or sono era stato proprio lui, a nome della comunità salesiana alassina, a ricevere l’Alassino d’Oro che era stato conferito alla memoria di un altro grande padre salesiano alassino, Don Giorgio Colajacono. Quel giorno, durante la cerimonia in Comune, il sindaco Marco Melgrati, così come sta avvenendo oggi, per questa triste notizia, era visibilmente commosso.

CLAUDIO ALMANZI