Home Spettacolo Spettacolo Genova

Un tram chiamato desiderio al Sipario Strappato di Arenzano

0
CONDIVIDI
Un tram chiamato desiderio al Sipario Strappato di Arenzano

La celebre pièce vincitrice del Pulitzer al Sipario Strappato di Arenzano

Sabato 23 novembre alle ore 21 al teatro Il Sipario Strappato di Arenzano (via Marconi 165) la compagnia La Terra Smossa porta in scena “Un tram chiamato desiderio” di Tennessee Williams.
Sul palco, per la regia di Gianni Ricciardelli, Leo Coviello, Gianni Ricciardelli, Elisabetta Rubini, Vito Vicino, Teresa Cicala e Maria Pia Antoniacci. Datore audio e luci Gaetano Ricciardelli.
Vincitrice del Premio Pulitzer per la drammaturgia nel 1948, la pièce viene considerata una delle opere teatrali migliori e più importanti del XX secolo. Nel 1951 Elia Kazan diresse l’omonimo adattamento cinematografico del dramma che vinse quattro Premi Oscar, con Marlon Brando e Vivien Leigh.
Protagonista è Blanche, proiettata in un ruolo di contrastanti emozioni che la porteranno ad accomodarsi nel più confortante dei salotti, quello della pazzia. Intorno alla sua vicenda, una girandola di personaggi indimenticabili: Stella e Stanley, persi in un amore figlio della disperazione, o della atavica lotta alla solitudine del cuore, in una New Orleans viva e caotica, piena di contraddizioni assordanti. Questi sono gli elementi di un gioco di sopravvivenza, la sopravvivenza dei sentimenti, dove ognuno gioca con regole sue, dove vince l’istinto, dove le maniere sono dimenticate, dove prevalgono dolore e violenza, dove la verità cancella la pietà. Un tram dove lo spettatore decide se scendere o salire.